Daniel Craig sul prossimo James Bond: “Per fortuna non mi riguarda”

L’arrivo al cinema di “No Time to Die”, ultimo film della saga di James Bond, si avvicina e, immancabilmente, iniziano ad esserci proposte per il nuovo volto dello 007.

La ricerca ufficiale del nuovo agente segreto con licenza d’uccidere non inizierà prima del 2022, ma i fan non possono fare a meno di avanzare ipotesi su cosa il futuro riserverà al personaggio di Ian Fleming.

Le opinioni sono le più disparate: i candidati più in voga erano Tom Hardy, Idris Elba, Tom Hiddleston e Lashana Lynch.

Tra le varie proposte, sembra aver fatto capolino anche un James Bond interpretato da Hugh Jackman.

Daniel Craig, attuale James Bond – iniziò il ciclo da 5 capitoli con “Casino Royale” –  durante la promozione del 25esimo film sullo 007, si è espresso sulla scelta del nuovo attore che possa sostituirlo:

“A me è stata data una possibilità, un’incredibile opportunità quando mi è stato dato questo ruolo” ha detto Craig, “mi è stata data la possibilità di fare qualcosa di diverso con il personaggio, e perciò sarò per sempre grato ai produttori del franchise. Volevamo aggiornare James Bond ma non in un modo ovvio, volevamo renderlo il più attuale possibile. I film di Bond hanno tutti i loro cliché e i loro tropi, e volevo sovvertirli uno dopo l’altro. Penso che ci siamo riusciti, nel corso degli anni. E con questo film siamo andati ancora oltre. Quello che succederà da qui in poi, per fortuna, non dipenderà da me. Non mi riguarda. Ma il mio obiettivo era lasciare questa saga in un punto migliore di dove fosse quando l’ho ereditata. Spero che la stessa cosa possa accadere anche in futuro.”

“No Time To Die” uscirà al cinema il 30 settembre.

 

Per restare sempre aggiornato continua a seguirci su Ciakclub.it 

Facebook
Twitter