Cloverfield: il quarto capitolo della saga è già pronto e si intitola “Overlord”

Non si conosce ancora il destino di Cloverfield 3 che sembra uscirà in esclusiva per Netflix, ma è già pronto il capitolo quarto “Overload” in uscita ad Ottobre.

Cloverfield, il monster movie che ha visto la luce, per la prima volta nel 2008 diretto da Matt Reeves, è uscito con il sequel nel 2016, una divertente pellicola intitolata 10 Cloverfield Lane. 

Il terzo capitolo, che doveva intitolarsi La particella di Dio e che sembra abbia mutato il titolo in Cloverfield Station, si sta facendo aspettare. Annunciata per la prima volta nel 2017 è slittata fino ad un presunto Aprile 2018, ma non è ancora noto se la sua uscita avverrà nelle sale cinematografiche o direttamente sul canale Netflix, il quale ha di recente acquisito il primo capitolo del franchise di Cloverfield.

Cloverfield

In attesa di poterne sapere di più sul destino di questo terzo film, scopriamo che JJ Abrams, che si conferma alla produzione, non ha perso tempo e ha già realizzato il quarto capitolo di Cloverfield diretto da Julius Aver. 

Il quarto film è intitolato Overlord e vede nel cast Wyatt Russel e Jovan Adepo. Il film è ambientato durante la seconda guerra mondiale, il che lo cataloga presumibilmente come prequel. 

Il sito Slashfilm rende nota la trama:

“La storia vede dei paracadutisti americani, atterrati dietro le linee nemiche, vicino a un villaggio occupato dai nazisti, rendersi conto che non si tratta soltanto di un’operazione militare. Si troveranno infatti a combattere con forze soprannaturali, frutto di un esperimento nazista”.

Il film è terminato e, al contrario di ciò che sta accadendo per Cloverfield 3 è già prevista una data di uscita 26 Ottobre 2018 e probabilmente seguirà il destino di diffusione del suo, incerto, predecessore.

Attendiamo quindi ulteriori sviluppi inerenti l’uscita di Cloverfield God Particle/Cloverfield Station e speriamo che il quarto si faccia attendere un po’ meno.

Leggi anche Cloverfield 3: Netflix in trattativa per l’acquisto dei diritti del film

Facebook
Twitter