Cillian Murphy: ecco i due nuovi film dopo Oppenheimer (e trame)

Mentre aspettiamo gli Oscar di quest’anno, scopriamo quali sono i futuri progetti di uno degli attori più chiacchierati della stagione appena trascorsa: Cillian Murphy. Dopo il successo di Oppenheimer, siamo tutti curiosi di scoprire quali panni vestirà l’attore irlandese nei suoi prossimi film.
Cillian Murphy nei panni di Oppenheimer nell'omonimo film di Nolan

Ormai è difficile non pensare a Cillian Murphy e automaticamente collegarlo a Oppenheimer. Nonostante il successo del film, l’attore non è rimasto con le mani in mano. Murphy è infatti al lavoro su due titoli: Small Things Like These, annunciato prima dell’uscita del film di Nolan, e Steve, un progetto targato Netflix annunciato da poco.

Murphy è attualmente uno dei favoriti agli Oscar 2024, grazie alla sua incredibile performance nei panni del fisico J. Robert Oppenheimer. Il film, diretto da Christopher Nolan, è riuscito ad ottenere ben 13 nomination, superando tutti i titoli in gara. In attesa di scoprire cosa ha in serbo per noi l’Academy, diamo un’occhiata ai prossimi lavori dell’attore irlandese.

Small Things Like These verrà presentato in anteprima il 15 febbraio 2024, al 74° Festival internazionale del cinema di Berlino. La pellicola, diretta da Tim Mielants, è basato sull’omonimo libro scritto da Claire Keegan. Oltre a far parte del cast, Murphy risulta nei panni di produttore insieme ad Alan Moloney, con la loro compagnia Big Things Film. Nel ruolo di produttori esecutivi compaiono anche Ben Affleck, Matt Damon e Drew Vinton.

Ambientato nel 1985, durante il periodo natalizio, il film racconta del commerciante di carbone Bill Furlong. L’uomo viene alla scoperta di alcuni segreti sconcertanti sul convento cittadino. Viene così svelata la verità sulle Case Magdalene (Magdalene laundries), luoghi gestiti dalle istituzioni cattoliche con lo scopo di riformare le “giovani donne perdute”.

Per quanto riguarda Steve purtroppo ancora non ci sono molte informazioni. Anche in questo caso Murphy prende il posto da produttore con la sua compagnia Big Things Film. La regia sarà affidata a Tim Mielants, mentre la sceneggiatura porterà la firma di Max Porter. Il lungometraggio è l’adattamento del romanzo Shy, scritto dallo stesso Porter.

Sulla trama sappiamo che il film ci trasporterà nella giornata di un preside, interpretato da Cillian Murphy, che deve fare i conti con un riformatorio che fatica a tenere in riga gli studenti. Contemporaneamente, il personaggio di Murphy deve lottare anche contro se stesso e la sua salute mentale. 

Questo è ciò che ci aspetta nei prossimi film con Cillian Murphy, del quale torneremo a parlare sicuramente dopo i Premi Oscar 2024. Nel frattempo qui trovate tutti i candidati in gara. E voi? Siete curiosi di scoprire i prossimi titoli con Cillian Murphy? Ditecelo nei commenti!

Facebook
Twitter