Molestie sessuali: Bill Cosby e Roman Polanski espulsi dall’Academy

A cause delle accuse di molestie, l’attore Bill Cosby e il regista Roman Polanski sono stati espulsi dall’Academy, sorte toccata a Harvey Weinstein.

L’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, meglio nota con l’abbreviazione Academy, è un’organizzazione professionale onoraria degli Stati Uniti fondata l’11 maggio 1927 in California con l’obiettivo di sostenere lo sviluppo dell’industria cinematografica nazionale (e internazionale). Conosciuta in tutto il mondo per l’assegnazione dei premi Oscar, l’Academy è composta da circa 6.000 membri, prevalentemente personalità del cinema statunitense.

Come riporta il sito americano Variety, l’Academy of motion pictures arts and sciences ha appena deciso di espellere dai propri membri l’attore Bill Cosby e il regista Roman Polanski. In un breve comunicato l’Academy ha specificato che l’attore e il regista non sono eticamente idonei a far parte dell’organizzazione e l’organizzazione intende continuiamo a «incoraggiare standard etici che sostengono i valori di rispetto della dignità umana».

Ecco la dichiarazione ufficiale:
The Academy of Motion Picture Arts and Sciences’ Board of Governors met on Tuesday night (May 1) and has voted to expel actor Bill Cosby and director Roman Polanski from its membership in accordance with the organization’s Standards of Conduct. The Board continues to encourage ethical standards that require members to uphold the Academy’s values of respect for human dignity.

La decisione è stata presa in seguito ai recenti episodi in cui Bill Cosby è stato condannato in tribunale per aggressione sessuale, mentre contro Roman Polanski sono state mosse accuse da almeno tre donne, nonostante il regista continui a proclamarsi innocente.

Ricordiamo che l’Academy ha preso la stessa decisione riguardo a Harvey Weinstein: l’ormai ex-produttore infatti è stato espulso dall’Accademia lo scorso anno dopo le accuse di molestie sessuali mosse contro di lui e diffuse dal New Yorker e dal New York Times.

Questa e altre notizie nella sezione News di CiakClub.it

 

Facebook
Twitter