Aquaman: Un nuovo poster annuncia l’uscita nelle sale del film DC

A pochi giorni dall’uscita del trailer, al Comicon, un nuovo poster di Aquaman e un’intervista a Jason Momoa ufficializzano l’uscita del film.

Continui rinvii per Aquaman, il film interpretato dal corpulento Khal di Games of Thrones, Jason Momoa. La pellicola, a cui sono affidate le maggiori speranze di casa DC Extended Universe, già insoddisfatte da Justice League – dove il sovrano del mare fa la sua prima comparsa – non ce l’ha proprio fatta ad uscire nel 2018, com’era nei piani e, con il primo poster ufficiale annuncia la data di uscita al 1 gennaio 2019.

La locandina anticipa di poco il trailer, che verrà rilasciato in occasione del Comicon di San Diego e illustra Aquaman immerso nel suo elemento, il mare. Armato del suo tipico forcone, il re del Mare si rivolge all’osservatore con fierezza, rivelandosi quale dominatore della fauna marina che gli fa da sfondo. Il poster è firmato da James Wan, regista del film.

Intervistato da Colliderl’attore protagonista ha raccontato della sua esperienza sul set, del significato che ha assunto questo ruolo e della caratterizzazione che ha scelto di attribuire al suo Aquaman:

“Volevo che fosse… come dire… non puoi sederti a farti una birra con Superman, non so se mi spiego. Non si può. Ci sono cose che puoi fare con Batman e non puoi fare con altri. Volevo che Aquaman venisse tipo dalla classe operaia. Cresciuto dal babbo, ha lavorato sulle moto e sulle vecchie auto col babbo, poi a una certa età riceve questo dono, che non sa come affrontare.”

Jason Momoa ha poi paragonato l’universo marino, ricreato attorno al suo personaggio, a quello magico di Star Wars, un mondo fittizio, inedito, dominato da regole proprie che colloquiano con quelle del mondo reale, della società, ma fondate su una logica del tutto autonoma e caratterizzante.

L’attore ha concluso raccontando quanto i battibecchi con Mera, la donna che ha il volto di Amber Heard, l’abbiano divertito.

La reputazione della DC,  che attualmente si regge sullo splendido lavoro della regista di Monster, Patty Jenkins con Wonder Woman, è quindi di nuovo in gioco con Aquaman, soprattutto alla luce della sua nuovo politica autoriale di cui saggeremo il merito con il Joker di Joaquin Phoenix.

 

poster

 

Facebook
Twitter