Anne Hathaway: “Il diavolo veste Prada? Avevo 8 attrici davanti”

Al contrario di quanto si possa comunemente pensare, la bella Anne Hathaway non era affatto la prima scelta per interpretare Il diavolo veste Prada.

A quanto afferma l’attrice c’erano ben otto colleghe preferite a lei per il ruolo di protagonista ma lei non si è mai rassegnata.

Ecco quanto dichiarato dalla diretta interessata:

“Beh, per interpretare Il diavolo veste Prada ero la nona scelta! Ma non ho mai mollato! Insomma, non mollate mai nemmeno voi!.

Qui sotto lo screenshot pubblicato dalla stessa Anne Hathaway sul proprio profilo Instagram nel quale mostra uno scambio di battute con la mamma. Argomento di discussione: RuPaul.

https://www.instagram.com/p/CLfCN3jnYZk/?utm_source=ig_web_copy_link

Il collegamento con il noto programma di RuPaul Charles è avvenuto tramite zoom ma non è bastato a placare la preoccupazione da diretta TV dell’attrice, che in più occasioni ha manifestato una certa sofferenza alle riprese in diretta per il piccolo schermo.

A riprova di ciò un’orticaria abbastanza evidente, che ha mostrato:

“Ecco, vi faccio vedere l’orticaria che ho sul collo. Mi sono pettinata nel miglior modo possibile e sono entrata in scena per voi affrontando anche l’odio e il disagio che provo quando parlo in pubblico”

Per chi se lo fosse perso, ecco la trama de Il diavolo veste Prada:

La pellicola indaga da vicino il complicato universo della moda attraverso il rapporto di una giovane assistente, con il sogno di fare la giornalista in un’importante rivista di moda, con un capo dispotico, sempre pronto a mettere a dura prova le collaboratrici attraverso situazioni assurde e improponibili. Grazie alla meravigliosa interpretazione di Meryl Streep, nei panni della temibile Miranda Priestly, affiancata alla grande da Anne Hathaway, Emily Blunt e Stanley Tucci, ancora oggi ci ricordiamo di questo film e dei suoi personaggi.

E voi, cosa ne pensate di Anne Hathaway?

Fatecelo sapere nei commenti e, per questa ed altre interessanti news, venite a trovarci su Ciakclub.

Facebook
Twitter