Animali Fantastici 3: a rischio dopo i tweet di JK Rowling

Animali Fantastici 3 è in una situazione complessa: i risultati deludenti del secondo capitolo della saga avevano già reso problematica la posizione del terzo film, aggravata ora dai tweet di JK Rowling e dalle critiche che l’autrice ha ricevuto.

La Rowling avrebbe infatti pubblicato su Twitter alcuni pensieri discriminatori nei confronti delle persone transgender. Questo ha causato una serie di risposte negative da parte del pubblico, nonostante non sia il primo episodio di transfobia della celebre scrittrice. A prendere le distanze dalla situazione sono stati anche gli attori della saga di Harry Potter: Daniel Radcliffe prima, Emma Watson poi. Anche Eddie Radmayne, protagonista di Animali Fantastici, si è dichiarato in disaccordo con i tweet e persino la Warner Bros ha espresso il suo dissenso.

animali fantastici 3

Già in passato la Rowling era stata fortemente criticata per aver difeso la scelta di non togliere il ruolo  di Grindelwald a Johnny Depp dopo le accuse di violenza domestica ricevute. Anche un altro membro del cast di Animali Fantastici, Ezra Miller, è stato accusato di violenza nei confronti di una fan islandese. Le ultime dichiarazioni di JK Rowling hanno ulteriormente degenerato la situazione.

La saga di Animali Fantastici, spin off di Harry Potter, non ha mai raggiunto il successo di quest’ultima. Il primo film, Animali fantastici e dove trovarli, aveva in realtà ottenuto buone recensioni ed era stato un’ancora di salvezza per la Warner. Tuttavia il secondo, Animali Fantastici: i crimini di Grindelwald, è stato stroncato dalla critica e non ha ottenuto il successo di incassi sperato. Nonostante ciò Animali Fantastici 3 era stato confermato, per quanto l’interesse nei confronti della saga sembra essere scemato. La lavorazione del terzo capitolo è stata ben presto interrotta a causa della pandemia.

La delicata situazione attuale mette a rischio la ripresa dei lavoriAnimali Fantastici 3 potrebbe non uscire mai a causa di tutti questi fattori.

Questo e molto altro su CiakClub.it

Facebook
Twitter