Amber Heard contro Marilyn Manson: “Avete finito di ignorare tutto questo?”

Negli ultimi giorni hanno fatto scalpore le accuse che diverse donne, a partire da Evan Rachel Woods, hanno mosso contro Marilyn Manson: il cantante è stato infatti accusato di aggressioni sessuali e fisiche. A seguito di ciò, la rockstar ha dichiarato che si tratta di “orribili distorsioni della realtà“. Amber Heard ha invece deciso di sostenere pubblicamente Rachel Woods e le altre donne che si sono fatte avanti.

Amber Heard ha infatti condiviso un articolo del New Yorker in cui si mettevano in evidenza alcune interviste che Manson aveva rilasciato anni fa, con dichiarazioni piuttosto ambigue. L’articolo infatti recita: “In un’intervista del 2009, dopo che lui e la Wood si erano lasciati, Manson ha detto di averla chiamata centocinquantotto volte in un solo giorno e di aver fantasticato ‘di spaccarle il cranio con un mazza“. Heard ha commentato dicendo: “Eppure nessuno vede niente di strano qui? Io e Evan non siamo le prime ad alzare la mano.” Per poi aggiungere una domanda retorica rivolta, in generale, al mondo dello spettacolo: Avete finito di ignorare tutto questo?”

Marilyn Manson durante un eventoGià in passato Evan Rachel Woods aveva parlato di una persona che aveva abusato di lei più volte, ma non aveva mai specificato il nome. Solo qualche giorno fa ha invece deciso di denunciare direttamente il suo aggressore:Il nome del mio aggressore è Brian Warner, noto al mondo come Marilyn Manson, ha iniziato a farmi il lavaggio del cervello quando ero un adolescente fino alla sottomissione e ha abusato di me per anni.”

Questo post ha scatenato una serie di altre denunce a catena: altre nove donne hanno infatti trovato il coraggio di denunciare gli abusi subiti da parte della rock star in passato. Tra queste, la fotografa Ashley Walters ha dichiarato: “Mi sembrava di essere una sua proprietà perché mi usava come una escort per compiacere potenziali collaboratori o amici. Mi ha isolato dai miei amici e dalla mia famiglia. Diventava spesso violento, lanciando oggetti tra cui lastre di vetro e oggetti pesanti.”

Questo e molto altro su CiakClub.it

Facebook
Twitter