Trigger Warning: spiegazione del finale de film con Jessica Alba

Siete in cerca di un thriller carico di suspense e azione? Netflix potrebbe avere ciò che state cercando. È appena arrivato sulla piattaforma Trigger Warning, pellicola con protagonista una super Jessica Alba. Continua a leggere per conoscere la trama e la spiegazione del finale.
Jessica Alba in una scena del film Trigger Warning

Jessica Alba arriva sui piccoli schermi in Trigger Warning, thriller del 2024 diretto da Mouly Surya. Dopo cinque anni dalla sua ultima apparizione cinematografica, Jessica Alba torna a conquistare il pubblico con un action ricco di suspense. Prima di addentrarci a fondo nel finale del film, facciamo un recap della trama e dei suoi personaggi.

Di cosa parla Trigger Warning

Parker, un ex agente delle Forze Speciali, deve tornare nella sua città natale a seguito della prematura scomparsa del padre. La nostra protagonista parte in fretta e furia, trovandosi davanti una realtà che non la convince. Sembra infatti che il padre di Parker si sia tolto la vita all’interno di una cava mineraria. A rafforzare l’ipotesi del suicidio e una lettera che suggerisce questa come l’ipotesi più plausibile.

Ma Parker non è completamente convinta di ciò. Conosceva bene suo padre e la teoria del suicidio le sembra ben lontana dalla verità. Decisa più che mai a scoprire cosa si cela dietro la scomparsa del genitore, Parker inizia ad investigare finendo in mezzo ad un traffico illegale di armi. Ha così inizio la storia di una nuova eroina, come le 10 migliori eroine del grande schermo secondo noi. ATTENZIONE, seguono SPOILER.

Spiegazione del finale di Trigger Warning

Diventa subito chiaro come la famiglia Swann sia direttamente connessa con la scomparsa di Harry, il padre di Parker. Il senatore Ezekiel Swann e i figli Elvis e Jesse sfruttano il loro potere per distorcere la realtà a loro piacimento. Parker scopre che a causare il crollo della miniera è stata una granata, molto simili a quelle che usa Elvis, Insieme ai suoi amici, il ragazzo sta rubando le armi dall’armeria.

Elvis ha un affare in ballo con un terrorista, un certo Ghost. Consapevoli della cosa, Ezekiel e Jesse sono intenzionati ad utilizzare i soldi dell’affare per i loro scopi. Scopriamo che Jesse ed Elvis hanno ucciso Harry dopo essere stati scoperti. Ha inizio uno scontro finale nella miniera tra Jesse, Elvis, Ghost e Parker. Ad uscirne vincitrice è la nostra protagonista che ha finalmente ottenuto vendetta. Prima dello scontro finale, Parker era decisa a fare quattro chiacchiere con Ezekiel, il cui destino risulta incerto.

Infatti non sappiamo cosa sia accaduto al Senatore ma una notizia del telegiornale, un mese dopo gli eventi del film, parla della morte della famiglia Swann. Non è dato sapere se in senso metaforico o se tutti i membri della famiglia sono effettivamente morti. Quel che è certo è che Parker ha ottenuto giustizia per il padre.

Trigger Warning è disponibile per tutti gli abbonati su Netflix, insieme alle nuove uscite del mese di giugno 2024. Ricordate di passare nei commenti per farci sapere cosa ne pensate del film.

Facebook
Twitter