The Last of Us 2: scelta l’attrice di Abby, doveva essere Ellie in origine!

Dopo il successo mondiale e a dir poco travolgente della storia di Joel ed Ellie, i creatori della serie utopica The Last of Us hanno confermato l'uscita di The Last of Us 2. I casting, dopo la battuta d'arresto degli scioperi, sono ripresi e conclusi. Abbiamo un nome!
Abby e Joel (Pedro Pascal) di The Last of Us

Lo scorso anno che ci siamo da poco lasciati alle spalle, se consideriamo la fetta che riguarda l’intrattenimento, è di certo stato segnato dall’uscita di The Last of Us. La storia di Joel, un affascinante Pedro Pascal che mai supereremo, e di Ellie, la “maggica” ragazza immune, che è stata salvezza dell’intera umanità, ci ha sicuramente riempito il cuore. Per la gioia di tutti, appassionati e non del videogioco a cui la serie si ispira, il successo riscontrato è stato senza precedenti ed incredibile, e a meno di due settimane dall’esordio i produttori hanno dato l’annuncio ufficiale di The Last of Us 2.

Nonostante la debilitante battuta d’arresto dovuta agli scioperi che hanno travolto Hollywood, i casting per i nuovi protagonisti della nuova stagione sono ripartiti e ad oggi abbiamo un nome ufficiale per il ruolo della nemesi dell’eroina Ellie. La quattordicenne sopravvissuta insieme aJoel, si ritrova vent’anni dopo la distruzione della civiltà moderna ad affrontare un viaggio lungo, brutale e straziante. Abby sarà l’antagonista, quasi una seconda protagonista. È una ragazza di qualche anno più grande di Ellie, ex-membro delle Luci e figlia del chirurgo che avrebbe dovuto operare Ellie.

Sembrava ci fossero sul tavolo alcune trattative con Florence Pugh, che a breve vedremo in sala nell’attesissimo sequel di Denis Villeneuve, ma alla fine la scelta è ricaduta su Kaitlyn Dever. L’attrice ha uno storico piuttosto ricco e ciò che stupisce è il suo talento camaleontico grazie al quale ha ottenuto una nomination ai Golden Globe per il suo lavoro nella miniserie Unbelievable e una nomination agli Emmy per Dopesick – Dichiarazione di dipendenza. Sul grande schermo ha recitato in film come La rivincita delle sfigate, Rosaline, Chi segna vince (Next Goal Wins) e Nessuno ti salverà, del quale è stata anche produttrice esecutiva

I creatori Craig Mazin e Neil Druckmann hanno dichiarato che per loro il talento è parte fondamentale nella scelta del cast: “Il nostro processo di casting per la seconda stagione è stato identico a quello della prima: cerchiamo attori di livello mondiale che incarnino l’anima dei personaggi del materiale di partenza. Niente è più importante del talento, e siamo entusiasti di avere di avere un’interprete acclamata come Kaitlyn che si unisce a Pedro, Bella e al resto della nostra famiglia

Insomma, le basi per il successo di The Last of Us 2 ci sono tutte! Siamo impazienti di sapere di più.

Facebook
Twitter