Oscar 2024: dove puoi vedere tutti i film vincitori

La scorsa notte, tra domenica 10 marzo e lunedì 11, si è tenuta la cerimonia degli Oscar 2024. Era la novantaseiesima edizione del premio più ambito da tutti i cineasti, con la sua statuetta d’oro. La magia degli Oscar non finisce qui, perché ora è il momento di poter rivedere tutti i film partecipanti.
Cillian Murphy in una scena del film Oppenheimer

La statuetta d’oro è il premio che qualsiasi regista, attore o qualsiasi altra maestranza cinematografica vorrebbe vincere. Durante la scorsa notte, quella che ha diviso domenica 10 marzo dal lunedì successivo, si è tenuta la cerimonia degli Oscar 2024 al Dolby Theatre di Los Angeles. Un evento seguito in tutto il mondo da cinefili e non solo. Il riconoscimento più ambito da chiunque abbia sognato di fare cinema. I dadi sono stati lanciati e tutte le mani sono state giocate, decretando i vincitori per le diverse categorie. Ma la magia non finisce qui. Anzi, è appena iniziata. Perché questo è il momento di rivivere (o recuperare) tutti gli splendidi film premiati. Ma dove possiamo trovarli?

Il film vincitore indiscusso, che si è aggiudicato ben sette premi Oscar, è Oppenheimer di Christopher Nolan. La storia di un prometeo moderno che, come il personaggio della mitologia greca, ha rubato il fuoco agli dei, progettando e realizzando la bomba atomica negli anni ’40. Il film si è aggiudicato il premio massimo al Miglior film, al Miglior regista (Christopher Nolan), al Miglior attore, sia protagonista che non (rispettivamente Cillian Murphy e Robert Downey Jr.), alla Miglior fotografia, al Miglior montaggio e alla Miglior colonna sonora originale. Il film pluripremiato è disponibile a noleggio o in vendita, al momento, su Google Film, Apple TV Plus, Amazon Prime Video. Sarà finalmente disponibile in streaming dal 29 aprile su Sky Cinema.

Passiamo adesso al secondo titolo della lista, proseguendo in ordine di premiazione. Poor Things del visionario Yorgos Lanthimos è un inno alla riscoperta del mondo, abbattendo qualsiasi costrutto sociale. Il titolo si aggiudica il premio per la Miglior attrice protagonista alla straordinaria Emma Stone, Miglior scenografia, Migliori costumi e Migliori trucco e acconciatura. Povere creature! (titolo in italiano), vincitore del Leone d’Oro al Festival di Venezia, è disponibile su Disney Plus per tutti gli abbonati. Ecco da quando.

La zona d’interesse è indubbiamente il film più disturbante, pesante e probabilmente necessario di questi Oscar 2024. Completamente di sottrazione, solletica quasi esclusivamente il senso uditivo dello spettatore, celando alla vista gli orrori dell’Olocausto raccontati. Proprio per l’importanza che il suono ha in questo lungometraggio, oltre ad aggiudicarsi il premio al Miglior film straniero (meritato, ma dispiace per Io capitano di Matteo Garrone), porta a casa anche la statuetta per il miglior sonoro. Il film, essendo ancora in sala – luogo più adatto in cui assistere a quest’opera – non è ancora disponibile in streaming, nonostante ci siano grosse possibilità che questo esca entro la fine del 2024 almeno su IWonderful, vista la I Wonder Pictures come casa di produzione.

The Holdovers – Lezioni di vita, nonostante possa essere limitante (e per molti poco attrattivo) è giusto affermare essere un film natalizio. Ma non il classico film natalizio, vista la sua vene tragicomica, ma sicuramente un bel film ambientato a Natale. E a renderlo ancor più bello c’è Da’Vine Joy Randolphfa aggiudicare al titolo un premio, ossia quello per la Miglior attrice protagonista. Il film è ancora in alcune sale, ma successivamente, non si sa ancora la data, arriverà su Amazon Prime Video nel corso dell’anno.

Divertente e che sfida il politicamente corretto, il film scritto e diretto da Cord Jefferson, intitolato American Fiction, è stato considerato il film con la Miglior sceneggiatura non originale, nonostante la competizione fosse estesa di alto livello. Se avete voglia di rivederlo o recuperarlo, allora lo potete trovare in streaming su Amazon Prime Video per tutti gli abbonati.

Un altro esempio di film scritto come si deve, senza particolari colpi di scena, apparentemente abbastanza piatto, ma nonostante ciò, scritto molto bene, è Anatomia di una caduta, scritto e diretto da Justine Triet e Arthur Harari (quest’ultimo “solo” per lo scripted). Il lavoro della coppia ha garantito che il titolo non tornasse a casa a mani vuote, ma con il premio della Miglior sceneggiatura originale. Il film è già disponibile su Sky Primafila ed è acquistabile e noleggiabile anche su Amazon Prime Video, Apple TV, Google Play Film e Youtube.

Passiamo adesso al film d’animazione intitolato Il ragazzo e l’airone dell’intramontabile Hayao Miyazaki, che racconta di un bambino che, accompagnato da un airone parlante, scopre un mondo fantastico, abitato da creature fantastiche. Il film si aggiudica il premio per il Miglior film d’animazione. Al momento, però, non si hanno informazioni su dove poterlo vedere.

Ambientato verso la fine della Seconda Guerra Mondiale, Godzilla Minus One, film giapponese di Takashi Yamazaki, regala un vero spettacolo visivo. Proprio per questo motivo si aggiudica il premio ai Migliori effetti speciali. Attualmente il film non è reperibile in streaming, ma dovrebbe uscire prossimamente su Nexo+, essendo distribuito da Nexo Digital. Da non escludere, tuttavia, la sua prossima presenza su Amazon Prime Video.

 Barbie, che sia piaciuto o meno, è stato uno dei film più chiacchierati e discussi del 2023. Non esiste cattiva pubblicità, e questo lo sa bene la Mattel, che ha finanziato il film. Quantomeno un operazione di marketing interessante. Nonostante ciò, il film non si spinge oltre il premio alla Miglior canzone originale, con What Was I Made For?. Che dire, l’esibizione di Billie Eilish ieri sera è stata davvero toccante. Comunque sia, possiamo trovare il titolo in streaming a noleggio o acquistabile su Amazon Prime Video, Tim Vision, Google Play Film e Apple TV. Mentre, da lunedì 22 aprile arriverà disponibile su Sky Cinema.

20 Days in Mariupol è il forte e toccante documentario ambientato durante l’invasione russa in Ucraina, che è stato diretto da Mstyslav Cernov. Il titolo ha trionfato per il Miglior documentario. Il film dovrebbe avere delle programmazioni dedicate nelle nostre sale cinematografiche e non si esclude che, successivamente, possa entrare nel catalogo di Amazon Prime Video.

Agli Oscar 2024 abbiamo visto anche The Last Repair Shop di Kris Bowers e Ben Proudfoot. Il titolo si è aggiudicato la statuetta come Miglior cortometraggio documentario. Per chi fosse interessato, il prodotto è disponibile su Disney+.

La meravigliosa vita di Henry Sugar è un prodotto diretto da Wes Anderson e questo, se sia un complimento o meno stabilitelo voi, possiamo dire che è evidente. Lo stile è il suo. Il prodotto si aggiudica alla cerimonia degli Oscar 2024 il premio come Miglior cortometraggio. Il titolo è facilmente visibile su Netflix per chiunque sia abbonato.

War is over è l’ultimo titolo della lista. Realizzato da Dave Mullins, il titolo trionfa alla novantaseiesima cerimonia dell’Academy come Miglior cortometraggio d’animazione, con il suo tocco delicato. War is over è attualmente disponibile solo nelle sale cinematografiche statunitensi e canadesi.

Che dire, questa era la lista dei titoli trionfanti agli oscar 2024 e dove poterli recuperare. Cosa ne pensate? Nel frattempo, vi consigliamo anche altri film da vedere in sala in questo mese di marzo.

Facebook
Twitter