Kiseiju – La zona grigia: spiegazione del finale della serie Netflix

Il genere zombie-movie apocalittico torna tra noi, e lo fa andandosi ad unire al genere fantascientifico. Kiseiju – La zona grigia è la nuova serie coreana, disponibile dal 5 aprile 2024 su Netflix, adattamento di una delle più famose serie manga di sempre, dalla mente di Hitoshi Iwaaki. Come finisce la serie? Che ne sarà della razza umana?
Jeon So-nee in una scena della serie tv Kiseiju – La zona grigia

Kiseiju – La zona grigia è disponibile dal 5 aprile 2024 su piattaforma Netflix. Si tratta di una serie coreana ispirata e adattata da uno dei manga più famosi al mondo, frutto della mente del creatore Hitoshi Iwaaki. Kiseiju – La zona grigia rimette in scena il genere zombie-movie, da tempo sviluppato nella tradizione cinematografica coreana, insieme alla componente fantascientifica della serie. (Scopri qui anche i dettagli sul cast).

Di cosa parla Kiseiju – La zona grigia

L’umanità è stata invasa da una specie di parassiti che prende possesso dei corpi degli esseri umani con il fine ultimo di sostituirsi ad essi e creare una nuova specie sulla terra. C’è un’eccezione, però. Su-in non è stata posseduta del tutto dal parassita in quanto essere speciale. Il suo cervello è ancora in salvo dal parassita Heidi. Ha inizio una caccia alla specie parassita nel tentativo di salvare ciò che resta del genere umano, sotto la guida e la protezione di Choi Jun-kyung e di  Su-in.

Spiegazione del finale di Kiseiju – La zona grigia

Nel sorprendente finale della serie viene lasciato spazio alla possibilità di una seconda stagione. Kang Won-seok ha ceduto al parassita che lo aveva attaccato, capo delle forze della specie aliena.  Non si tratta però di una sconfitta definitiva: persino Su-in sembra aver ceduto, ma la realtà è che ha trovato un modo di sopravvivere assieme al parassita Heidi, con cui ha una profonda affinità e che vuole proteggere la ragazza, che, dal canto suo, ha aiutato il parassita a comprendere, con la sua dolcezza, la necessità di proteggere il genere umano, o meglio, di imparare a convivere con esso.

E voi avete già visto Kiseiju – La zona grigia? In ogni caso potete recuperarlo su Netflix, a partire dal 5 aprile 2024. Qui tutte le novità del mese disponibili su Netflix.

Facebook
Twitter