Johnny Stecchino, dov’è stato girato il film di Roberto Benigni?

Johnny Stecchino, stasera in onda, racconta le vicende di Dante, un povero malcapitato che viene scambiato per un pericoloso boss mafioso: Johnny Stecchino. Il viaggio di Dante lo porterà dall’Emilia Romagna alla Sicilia attraverso alcuni luoghi iconici dell’Italia del boom economico.
Roberto Benigni nel ruolo di Johnny Stecchino in una scena del film omonimo

Johnny Stecchino è un film di Roberto Benigni uscito nel 1991. Il lungometraggio offre un interessante spaccato dell’Italia del boom economico, che racconta attraverso le location in cui è stato girato. Quali sono questi luoghi? Scopriamo dove è stata girata la commedia che andrà in onda stasera 16 Dicembre alle 21.25 su Rete 4. Attenzione: nell’articolo sono presenti SPOILER sul film.

Johnny Stecchino racconta la storia di Dante, un sempliciotto con il vizio di rubare banane, che si innamora di Maria, la moglie di un pericoloso boss mafioso chiamato Johnny Stecchino. Dante ha un aspetto molto simile al marito di Maria che è braccato da alcuni suoi avversari per aver collaborato con la polizia: il boss mafioso cercherà di sfruttare questa somiglianza per sfuggire ai propri persecutori. Roberto Benigni, che interpreta Dante e Johnny Stecchino, e Nicoletta Brasca, che veste i panni di Maria, sono una coppia nella realtà. I due attori, oggi sposati, hanno partecipato insieme a diversi film.

Johnny Stecchino è stato girato tra Cesena e Catania. La scuola dei ragazzi disabili è una vera scuola situata a Cesena in via Certaldo. Nella stessa città, in via della Valle, è ambientata la casa di Dante, con la sua tipica terrazza tonda, elemento ricorrente nell’ architettura italiana durante il boom economico. Un altro luogo iconico del film situato in Emilia Romagna è il Grand Hotel Rimini: il teatro del corteggiamento tra Dante e Maria.

Nel film Johnny Stecchino la presunta storia d’amore di Dante lo porta, poi, in Sicilia tra Palermo, Messina e Catania. Il negozio di Mazzeo, una frazione di Taormina, è il luogo dove Dante ruba spesso banane. Arriviamo quindi a una delle scene più memorabili del film, che è stata girata al Teatro Massimo Vincenzo Bellini: qui si scatenerà un gran trambusto a causa dell’equivoco provocato dalla somiglianza tra Dante e Johnny Stecchino. Sempre a Catania è ambientata un’altra nota commedia con Toni Servillo, Ficarra e Picone.

Facebook
Twitter