Mary & George: la storia vera dietro la serie tv con Julianne Moore

Il dramma storico con Julienne Moore e Nicholas Galitzine, Mary & George, sta per arrivare sui piccoli schermi. La miniserie racconta un aspetto della vita di Re Giacomo I mai trasposta prima, sfruttando le numerose fonti storiche di una storia tanto scandalosa quanto reale.
Julienne Moore e Nicholas Galitzine in una scena del film Mary & George

Mary & George è una miniserie britannica creata dal drammaturgo D. C. Moore tratta dal saggio The King’s Assassin scritto da Benjamin Wooley. Presto in uscita su Sky e Now, la serie scandalo racconta della figura di Re Giacomo I, avvicinato dal futuro duca di Buckingham con l’obiettivo di ottenere una posizione di prestigio più elevata. Ma vediamo più nello specifico di cosa parla il titolo e quale storia vera si cela dietro al racconto.

Di cosa parla George & Mary

Julianne Moore e Nicholas Galitzine, intervistati da noi di CiakClub proprio su George & Mary, interpretano rispettivamente Mary Stuart e il figlio George Villiers. La donna intenta a scalare i ranghi dell’alta borghesia britannica, spinge il giovane ed affascinante erede nelle braccia di Re Giacomo I. Consapevoli dell’interesse del Re per gli uomini, Mary convince il figlio a dedicare tutte le sue attenzione nel sovrano, in modo da ottenere una rapida scalata sociale.

Villiers, che presto coprirà il ruolo di Duca di Buckingham, entra sempre di più nelle grazie di Giacomo I, ottenendo così favori e garantendo una posizione di comando sia a lui che alla madre.

La storia vera dietro George & Mary

La serie è tratta ovviamente da fatti realmente accaduti. Difficilmente si trova un prodotto che abbia sviscerato questo lato della vita di Re Giacomo I, il cui regno è stato già trasposto svariate volte. Mary Villiers, nata Beaumont, si crede sia venuta al mondo intorno al 1570. La donna apparteneva ad una famiglia inglese di provincia. Dopo aver sposato il parlamentare e cavaliere inglese Sir. George Villiers, dà alla luce quattro figli: Susan, George, John e Cristopher. Mary sposò George per garantirsi un certo potere e una sicurezza finanziaria. 

La morte di suo marito, avvenuta nel 1606, la lasciò in disgrazia con quattro figli da crescere. Successivamente la donna si sposò altre due volte. La prima, con un nobile che cadde malato e morì, portò la donna ad avere guai con la legge. Dopo aver scoperto di essere stata estromessa dal testamento, rubò del denaro dalle tasche del defunto marito. Il secondo matrimonio, con un certo Sir Thomas Compton, col quale avrebbe firmato un patto che garantiva a George un viaggio (finanziato da Compton) per un’educazione che avrebbe elevato il suo status sociale.

George, nato nel 1952, divenne veicolo delle ambizioni di Mary, che fece di tutto per garantirgli un educazione che potesse garantirgli l’ingresso nell’alta società inglese. George incontra Re Giacomo all’età di 21 anni. All’epoca, George rivestiva il ruolo di royal cupbearer, un membro della corte reale che aveva lo scopo di riempire e versare le bevande al re. Il ragazzo riuscì ad ottenere questa posizione grazie a Robert Carr, aristocratico scozzese molto vicino al Re.

Dopo aver ottenuto le attenzioni del sovrano, e aver spodestato Carr come favorito del Re, George iniziò ad ottenere maggiore prestigio politico, scalando rapidamente i ranghi della nobiltà. Alla fine, nel 1967, il ragazzo riuscì ad ottenere il titolo di Duca di Buckingham, titolo raramente consegnato a chi non detiene origini reali. Nell’ultima fase del loro rapporto, George fece pressione sul Re affinché guidasse l’Inghilterra nella guerra Anglo-Spagnola del 1625. 

George sposò Lady Katherine Manners, con la quale ebbe quattro figli. La relazione tra George e Giacomo I continuò fino alla morte del sovrano. Alcuni studiosi sono convinti che George e la madre siano in qualche modo coinvolti nella dipartita del Re. Ma se volete continuare ad approfondire questa storia, allora non perdetevi George & Mary, in arrivo su Sky e Now insieme a tutte le nuove uscite di aprile 2024.

Facebook
Twitter