Le migliori serie del 2023 secondo il New York Times [LISTA]

La fine dell'anno è arrivata e, con essa, è giunto anche il tempo di tirare le somme. Quali sono state le migliori serie del 2023? A rispondere, come ogni anno, ci ha provato il New York Times che ha stilato una bella lista, che trovate leggendo l'articolo.
Jeremy Strong, Sarah Snook, Alan Ruck, Brian Cox, Nicholas Braun, Matthew Macfadyen e Kieran Culkin nel poster della Stagione 4 della serie Succession

Fine dell’anno. Tempo di bilanci. Come per ogni ambito, anche in quello televisivo, al termine dell’annata si tirano le somme. Quali sono i prodotti per il piccolo schermo che hanno convinto e quali sono invece quelli che hanno deluso le aspettative di un settore sempre più esigente? A rispondere a questa domanda ci ha provato, come ogni anno il New York Times, una delle testate maggiormente eminenti per quanto riguarda la televisione statunitense, che ha redatto come da tradizione la lista delle migliori serie del 2023.

A redigere la selezione sono stati i critici televisivi James Poniewozik, Mike Hale e Margaret Lyons, senza dubbio tra i più influenti del panorama internazionale. Scorrendo i nomi si può intuire il perché. Insieme ad opere notissime e ultra commerciali, ne troviamo infatti altre più bistrattate dal grande pubblico, ma ben note agli ideatori della lista. Segnale di un lavoro totale e puntiglioso (una operazione molto simile a quella fatta dalla rivista Sight e Sound con i film del 2023), che ha esplorato tutti i meandri della serialità televisiva, statunitense ma non solo. Ma ora, bando alle ciance, iniziamo: ecco i titoli delle migliori serie STATUNITENSI!

  • The Bear (stagione 2)
  • Beef
  • The Curse
  • InseparabiliDead Ringers
  • Jury Duty – Il giurato
  • The Last of Us
  • Somebody Somewhere (stagione 2)
  • Reservation Dogs (stagione 3)
  • South Side (stagione 3)
  • Succession (stagione 4)

I tre critici del New York Times però dedicano anche un’ampia sezione della loro lista alle serie straniere (extra-statunitensi perlomeno). Molto dei cugini britannici, ma non solo…

  • Una spia tra noi – Un amico leale fedele al nemico (Regno Unito)
  • Strike (Regno Unito, stagione 5)
  • Happy Valley (Regno Unito, stagione 3)
  • Oshi no Ko – My Star (Giappone)
  • Paris Police 1905 (Francia, stagione 2)
  • Slow Horses (Regno Unito, stagione 3)
  • Somewhere Boy (Regno Unito)
  • 30 Coins – Trenta denari (Spagna, stagione 2)
  • Wolf Like Me (Australia, stagione 2)
  • Iosi, la spia pentita (Argentina, stagione 2)

Un’altra ampia sezione della selezione redatta dal New Tork Times verte invece sulle migliori serie che si sono definitivamente concluse in questo 2023. Eccole.

  • Barry (stagione 4)
  • Doom Patrol (stagione 4)
  • The Great (stagione 3)
  • Happy Valley (stagione 3)
  • How To with John Wilson (stagione 3)
  • The Other Two (stagione 3)
  • Reservation Dogs (stagione 3)
  • Single Drunk Female (stagione 2)
  • South Side (stagione 3)
  • Succession (stagione 4)

Ecco infine le menzioni onorevoli. Quei titoli che forse i migliori migliori non sono, ma che ci si avvicinano molto. Uno tra questi, Sex Education 4, lo abbiamo anche recensito.

  • Miracle Workers
  • Sex Education
  • Summer Camp Island

Ecco, abbiamo finito. E voi, cosa ne pensate di questa classifica delle migliori serie del 2023? Chi togliereste? E, soprattutto, chi aggiungereste?

Facebook
Twitter