Via dall’incubo, una storia vera ha ispirato il film con Jennifer Lopez

Torna stasera in TV Jennifer Lopez nei panni della coraggiosa Slim in Via dall’incubo. Il thriller-action segue le vicende della donna nella sua parabola di indipendenza dal marito violento. Dopo aver tentato invano la fuga in luogo sicuro, Slim sarà costretta a risolvere la cosa faccia a faccia con il suo nemico.
Jennifer Lopez e Tessa Allen in una scena del film Via dall'incubo

Oggi, 18 dicembre 2023, va in onda in TV il film Via dall’incubo. La pellicola sarà trasmessa su Warner TV, al canale 37, alle ore 21:30.

Il regista è il britannico Michael Apted, che annovera tra i suoi successi anche Il mondo non basta, 19esimo capitolo della saga di James Bond. Per quanto riguarda il futuro dell’agente 007, il toto nomi sembra non aver ancora preso una direzione definitiva. Tra le star tirate in ballo figurerebbe anche Jacob Elordi. Vi lasciamo qui le dichiarazioni della star di Euphoria in merito.

Enough, nel suo titolo originale, racconta la storia di Slim, interpretata da Jennifer Lopez, protagonista del thriller Netflix ora in streaming, The Mother. Noi lo abbiamo visto e vi lasciamo qui la nostra recensione. La giovane ragazza lavora come cameriera a LA, in una tavola calda. Qui farà la conoscenza di Mitch Miller, cliente del locale. L’uomo cattura l’attenzione di Slim quando prende le sue difese da un altro cliente che la stava infastidendo. I due si sposano a hanno una figlia, Gracie. Dopo anni di vita di famiglia apparentemente felice e perfetta, Slim capisce che il marito le ha sempre tenuto celata una parte di sè che la donna non avrebbe mai voluto conoscere.

Slim scopre i ripetuti tradimenti del marito, ma quando gli palesa la sua volontà di lasciarlo, lui reagisce colpendola violentemente e dichiara di non voler in alcun modo porre fine alla loro relazione. La suocera non dà troppo peso al racconto di Slim, mentre la sua amica e collega Ginny le suggerisce di sporgere denuncia. Slim si rende però conto che quella strada non le permetterà di far uscire completamente dalla sua vita Mitch, che avrà sempre rapporti con la figlia dal momento che lei non puà permettersi di mantenere entrambe autonomamente.

Slim decide così di scappare con la figlia, ma il suo piano di fuga viene stroncato sul nascere da Mitch, ora sempre più imprevedebile e desideroso di vendetta. La situazione precipita quindi in una spirale di minacce e tensione. Mitch sguinzaglierà i suoi uomini alla caccia di Slim e della figlia, mettendo in pericolo le persone con le quali sono entrate in contatto e rendendole incapaci di trovare un luogo sicuro. Slim, messa alle strette, non vede quindi altra soluzione che affronatare il marito in uno scontro decisivo corpo a corpo.

Le vicende mostrateci in Via dall’incubo sono l’adattamento cinematografico, anche se con numerose differenze, del romanzo Black and Blue di Anna Quindlen, edito nel 1998. La stessa storia era stata poi, prima ancora, oggetto di un film per la tv dal titolo omonimo, diretto da Paul Shapiro. Quindlen aveva preso spunto dal dramma di Fran Benedetto, che dopo anni diviolenze subite dal marito, decide di riprendere in mano la propria vita, per sè e per suo figlio.

Facebook
Twitter