Un’impresa da Dio e Una settimana da Dio: in che ordine vederli?

Spesso vengono prodotti titoli che seguono personaggi e trame differenti, ma che appartengono tutte allo stesso universo narrativo. Un esempio è la commedia Una settimana da Dio, inserita nello stesso universo di un altro film ma slegato da esso per la maggior parte degli aspetti.
Steve Carell in una scena del film Un’impresa da Dio e Jim Carrey in una scena del film Una settimana da Dio

Oggi, 30 dicembre 2023, andrà in onda su Italia1 alle 21:20 Un’impresa da Dio, commedia del 2007 diretta da Tom Shadyac con protagonista Steve Carell. Il film è legato ad un’altra pellicola diretta dallo stesso regista: Una settimana da Dio. Si tratta anche qui di una commedia ma questa volta con protagonista Jim Carrey. I due titoli appartengono allo stesso universo narrativo, come suggeriscono i vari elementi condivisi dai due lungometraggi.

Infatti il personaggio di Steve Carell, Evan Baxter, è lo stesso in entrambi i film. In Una settimana da Dio si tratta di un personaggio secondario, nemesi del protagonista. Nell’altra pellicola invece, il giornalista Evan Baxter assume il ruolo principale attorno al quale si costruisce la narrazione. Altro elemento che lega i due film è ovviamente la presenza di Dio, interpretato in entrambi i casi da Morgan Freeman, attualmente a lavoro su una serie su Mohammed Ali.

Perciò Un’impresa da Dio è considerabile come uno spin-off, o anche, un sequel di Una settimana da Dio. Di conseguenza il modo migliore, ma non obbligatorio, per vedere i due film è iniziare con quello con Jim Carrey per poi spostarsi su Steve Carell. Come detto non è obbligatorio proprio perchè, all’infuori di qualche dettaglio fine a se stesso, non è fondamentale averli visti in ordine per seguire la trama.

Nonostante un cast di stelle come Carell e Freeman, il film non ha riscontrato lo stesso successo del suo predecessore. La critica lo ha stroncato su tutti i fronti ed è riuscito ad ottenere anche una nomination ai Razzie Awards come peggior prequel, remake, rip-off o sequel. Se siete comunque curiosi di recuperarlo qui potete trovare la trama del film. Se l’avete già visto cosa ne pensate? Diteci la vostra con un commento!

Facebook
Twitter