Una notte da leoni 3: come finisce la trilogia di film cult?

Questa sera potete trovare Una notte da leoni 3 in televisione ma, nel caso in cui vogliate sapere qualcosa sul finale della terza pellicola della trilogia, questo articolo è fatto apposta per voi. Con un ENORME ALLERTA SPOILER. Noi ve lo abbiamo detto.
Bradley Cooper, Zach Galifianakis ed Ed Helms nel poster del film Una notte da leoni 3

Una notte da leoni 3 è il capitolo conclusivo della trilogia omonima (in inglese, le tre pellicole si chiamano The Hangover parte 1, parte 2 e parte 3). Il film con Bradley Cooper, Ed Helms e Zach Galifianakis lo potete trovare questa sera sul canale 27, a partire dalle ore 21:10, ma, nel caso in cui vogliate sapere qualcosa sul finale, noi siamo qui per voi. Con un gigantesco avviso: questo articolo contiene ENORMI SPOILER. Quindi, se non volete sapere come va a finire Una notte da leoni 3, fermatevi qui.

Detto questo, ricapitoliamo brevemente dove eravamo rimasti. Dopo la folle avventura thailandese del secondo capitolo, i quattro amici si erano ricongiunti, Stu (Ed Helms) si era sposato nonostante il tatuaggio in faccia, Mike Tyson aveva (purtroppo) cantato e tutti erano contenti. In questa terza pellicola, i tre, nuovamente a causa delle follie di un Alan (Zach Galifianakis) sempre più fuori controllo, sono nuovamente costretti alle peggiori follie per liberare e ritrovare (nuovamente!) il povero Doug. Per farlo sono nuovamente intralciati-aiutati dal delirante Chow, che li trascina in un’avventura tra Messico e (nuovamente!) Las Vegas. Durante il viaggio, tra deliranti inseguimenti e azioni di dubbia legalità, Alan incontra Cassie, una ragazza che rimane immediatamente colpita dall’uomo, che ricambia, a suo modo, le attenzioni.

Al termine della rocambolesca ricerca di Doug, finalmente al sicuro e, ne siamo convinti, ben intenzionato a cambiare frequentazioni, il gruppo sembra pronto a tornare a casa. Ma Alan, sorprendendo i compagni di “branco”, decide di chiudere i rapporti con Leslie Chow e di rimanere a Las Vegas per continuare la frequentazione con l’amata Cassie. Tutto finito? Niente più addii al celibato? Non scherziamo. Qualche mese dopo, Alan si sposa con Cassie e, nonostante dica ai suoi amici di voler finalmente mettere la testa a posto, il giorno dopo si svegliano tutti (compresa Cassie) in condizioni disastrose. Doug non si sa dove sia (probabilmente è scappato, visti i precedenti: ecco spiegata la mancanza di un ulteriore seguito), Stu ha il seno e ricompare Chow, nudo e con la scimmia del film precedente, impugnando una katana. Così si conclude la trilogia.

Caro Todd Phillips, forse hai fatto bene a fermarti al terzo per dedicarti ad altro. Se chiedete a noi infatti, dopo un primo capitolo col botto, quella di Una notte da leoni è una trilogia in discesa.

Facebook
Twitter