Ucciso Thomas Jefferson Byrd, attore in molti film di Spike Lee

Thomas Jefferson Byrd è stato ucciso nella notte del 3 ottobre ad Atlanta a seguito di una sparatoria. L’attore, nato il 25 giugno del 1950, aveva 70 anni e si trovava ad Atlanta quando una scarica di proiettili alla schiena ne ha causato la morte.
Thomas Jefferson Byrd era un grande amico di Spike Lee e aveva preso parte, sia in ruoli minori sia in ruoli più importanti, a numerosi film del regista suo concittadino.
Fra i film di Spike Lee a cui prese parte ricordiamo Clockers, Bus in viaggio, Bamboozled e He Got Game.

Lo stesso Spike Lee ha espresso oggi tutto il suo dolore in un post rilasciato sui suoi vari social.
Così si legge in un post su Instagram del regista:

“Sono molto triste di dover dare l’annuncio del tragico omicidio, avvenuto la scorsa notte ad Atlanta in Georgia, del nostro amato fratello Thomas Jefferson Byrd. Avete potuto vederlo nei panni dell’affascinante personaggio di Erlon Barnes in Clockers. Ma il fratello Thomas ha preso parte anche ai miei Chi-Raq, Il sangue di Cristo, Red Hook Summer , Bamboolzed, He Got Game , Bus in viaggio, Girl 6 e Clockers. Possano avere tutte le mie condoglianze i famigliari di Thomas. Riposa in pace fratello.”

Thomas Jefferson Byrd aveva avuto anche numerose esperienze sul piccolo schermo in un episodio di Criminal Intent ed era stato uno dei protagonisti della serie prodotta e diretta da Spike Lee She’s Gotta Have It.
L’attore comparirà per un ultima volta sul grande schermo in un ruolo in Freedom’s Path, film la cui uscita è prevista nel 2020, ma non ancora arrivato nelle sale americane.

Gli investigatori hanno comunicato a Variety che stanno ancora indagando sui moventi e sulle cause dell’omicidio dell’attore, avvenuto nella notte di sabato 3 ottobre intorno all’1.45 nella strada di Belvedere Ave ad Atlanta.

Continuate a seguirci su CiakClub.it

 

Facebook
Twitter