Troy, quante comparse sono state usate per il film? Tutti i numeri

Troy è un film con protagonista Brad Pitt e liberamente ispirato all'iliade. La pellicola è un grande colossal epico, ed è stato un tentativo di creare un filone di questo genere con attori famosi. Come in molti film di questo tipo, il budget impiegato è stato molto alto, come anche il numero delle comparse.
Brad Pitt interpreta Achille in una scena di battaglia del film Troy

Troy è un film del 2004 diretto da Wolfgang Petersen con protagonisti Brad Pitt, Eric Bana, Orlando Bloom e Diane Kruger. La pellicola, di genere epico, ha come protagonista Achille e narra del rapimento di Elena e della guerra di Troia.

Il film è basato sull’Iliade di Omero, e segue il conflitto scatenato quando Paride, il principe di Troia, rapisce Elena, la moglie di Menelao, re greco. Dopo il rapimento le forze greche assediano la città di Troia, difesa strenuamente dal principe Ettore, e inizia così una guerra nella quale Achille, valoroso e leggendario guerriero greco, avrà un ruolo fondamentale.

Troy è un film che ha avuto molto successo, un colossal che è rimasto per certi versi nella storia, anche e soprattutto per il budget alto e la portata della produzione. Talmente impattante, nel bene e nel male, da portare Brad Pitt a stipulare un giuramento. Per realizzare la pellicola con protagonista Brad Pitt infatti sono stati spesi circa 185 milioni di dollari. Adesso ci sembra una cifra relativamente bassa, abituati agli investimenti da capogiro della Marvel, ma, considerato che correva l’anno 2005, è sicuramente un costo importante. Oltre all’alto budget e al cast stellare, Troy è famoso anche per le tecnologie all’avanguardia impiegate per i numerosi effetti speciali e per il numero elevato di comparse.

Soprattutto nei film di guerra le comparse sono fondamentali, perché devono formare gli eserciti che si affrontano tra loro. Ovviamente gli eserciti non possono essere composti da poche persone, soprattutto in un colossal epico come Troy. Per questo per il film vennero impiegate circa 3 000 comparse per le scene di combattimento più grandi. Metà di queste erano state appositamente addestrate per combattere per finta, in modo da rendere il tutto più credibile. Le comparse infatti hanno ruolo cruciale nel cinema: basti pensare che per quelle di Oppenheimer sono stati scelti veri scienziati. L’utilità? Potete scoprirla solo leggendoci.

Insomma, Troy, che andrà in onda il 26 ottobre 2023 alle 21.05 sul canale 20, è stato sicuramente un grande colossal, e per farlo non si è badato a spese. Se non l’avete ancora visto vi consigliamo di recuperarlo, se non altro per vedere Brad Pitt in un ruolo davvero particolare.

Facebook
Twitter