The Movie Critic sarà davvero l’ultimo film di Quentin Tarantino?

Quentin Tarantino ha ormai sessant’anni. Non ha la filmografia più vasta della storia dei registi, ma nel tempo è riuscito a creare storie che rimanessero iconiche negli anni. Nel 2024 uscirà The Critic Movie che, a sua detta, sarà il suo ultimo progetto per il grande schermo. Ma è davvero così?
The Movie Critic sarà davvero l'ultimo film di Quentin Tarantino?

Quentin Tarantino non ha mai fatto dei veri e propri polizieschi. Certo, molte delle trame dei suoi film avevano un mistero alla base. Qualcosa da scoprire. Ecco, è esattamente quel che stiamo facendo noi. Non so se proprio come in un poliziesco, ma stiamo indagando su qualcosa: The Movie Critic sarà davvero il suo ultimo film?

Nella vita, quasi nulla è certo. Nemmeno questo può esserlo, ma quel che stiamo cercando di fare è raccogliere prove a sostegno della nostra tesi, oppure, in realtà, ne stiamo cercando altre che ci allontanino dalla pista, visto che molti di noi e di voi sarebbero addolorati dalla conferma di una tale notizia. Ma quali sono questi indizi? Scopriamoli insieme!

The Movie Critic, perché dovrebbe essere l’ultimo?

Il regista Quentin Tarantino
Il regista Quentin Tarantino

Purtroppo sono molti i motivi che ci spingono a domandarci una simile cosa. Il regista del Tennessee aveva dichiarato di voler chiudere a dieci film. Quindi questo suo ultimo progetto potrebbe davvero essere il suo testamento cinematografico. Molti potrebbero suggerire che Tarantino abbia già effettivamente realizzato più di dieci film, e sulla carta avrebbero anche ragione. Il fatto è che i due volumi di Kill Bill sono da lui stesso considerati come un unico film, mentre il lungometraggio Four Rooms, di cui ha diretto solo “una delle quattro stanze”, per così dire, non lo considera nemmeno. E dunque, eccoci qui!

A testimonianza di ciò, infatti, sulla locandina del suo ultimo lungometraggio C’era una volta a… Hollywood, c’era scritto che si trattava del nono film di Quentin Tarantino. Si vociferava inoltre di una possibile miniserie dall’omonimo titolo. Un altro brutto indizio è la sua età. Lo aveva promesso. Aveva detto che a sessant’anni avrebbe chiuso la carriera sul grande schermo, non comprendendo dunque progetti televisivi o di altro genere. Che cosa avrà in mente?

La fine di un’era

Quentin Tarantino in Pulp Fiction
Quentin Tarantino in Pulp Fiction

Rispondendo alla domanda con cui ci eravamo lasciati, sembra che il regista statunitense si stia dedicando ad altro. D’altronde da quasi un anno conduce il podcast conosciuto come The Video Archives Podcast, assieme a Roger Avary, co-sceneggiatore del film cult, Pulp Fiction. Come se non bastasse, Tarantino si dedica anche alla scrittura. L’ultimo è il libro di saggistica sul cinema, intitolato Cinema Speculation.

Insomma, sembra proprio che Tarantino si stia dedicando a tanto altro e, molto probabilmente, The Movie Critic sarà il suo ultimo film. I nostri indizi ci hanno portato a malincuore qui. Noi ovviamente speriamo di sbagliarci, ma la verità è che tutto ha una fine. Cosa ne pensate voi? E quanto sareste dispiaciuti? Fatecelo sapere!

Facebook
Twitter