The Movie Critic: Tom Cruise in trattative per l’ultimo film di Tarantino

Dopo Brad Pitt, l’ultimo film di Quentin Tarantino, The Movie Critic, aggiunge un altro probabile nome al cast: Tom Cruise potrebbe avere un piccolo ruolo nel film. Dopo la collaborazione mancata in C’era una volta a… Hollywood tra Tarantino e Tom Cruise, i due potrebbero ora rincrociare le loro strade.
Tom Cruise potrebbe aggiungersi al cast del film The Movie Critic di Quentin Tarantino con Brad Pitt

The Movie Critic potrebbe davvero essere l’ultimo film di Quentin Tarantino, sebbene pochi inidizi siano trapelati sul cast e sui dettagli della storia. Inizialmente si parlava di Paul Walter Hauser (Tonya, Richard Jewell) come possibile protagonista, poi la notizia: Brad Pitt potrebbe essere il protagonista della storia. Accanto a lui, potrebbe aggiungersi per un piccolo ruolo anche Tom Cruise. La notizia è appena arrivata dal giornalista Jeff Sneider, che ha comunicato il rumor sulla probabile apparizione dell’attore nel film tramite il suo blog TheInSneider.

Tom Cruise, che aveva collaborato l’ultima volta con Brad Pitt nel 1994 in Intervista col vampiro, potrebbe essere l’ultima aggiunta al cast di The Movie Critic. Una precedente collaborazione tra l’attore e Tarantino vedeva Tom Cruise nei panni dello stuntman Cliff Booth in C’era una volta a… Hollywood. La sua parte andò poi a Brad Pitt, ma Tarantino dichiarò che lui e Tom Cruise ne parlarono in più di un’occasione: “È un bravo ragazzo. E dovremmo davvero riuscire a mettere in piedi una collaborazione. Penso che potrebbe succedere in qualche altra occasione”. Potrebbe essere questa l’occasione giusta?

Sebbene non sia ancora arrivata una conferma circa la presenza dell’attore nel cast, i rumor vedrebbero Tom Cruise in trattative per riuscire a ritagliarsi uno spazio dai prossimi progetti, dal prossimo Top Gun all’ultimo, storico accordo con la Warner Bros. Intanto The Movie Critic, ricordiamo (è davvero l’ultimo film di Tarantino?), sarà incentrato su un critico cinematografico che scrive per una rivista pornografica, e porterà su schermo un personaggio realmente esistito. Un irriverente critico nella California anni ‘70, collaboratore della rivista “The Popstar Pages”. 

Facebook
Twitter