The Imitation Game: Alan Turing ha davvero inventato il computer?

In The Imitation Game, in onda questa sera in TV, sono raccontati gli avvenimenti che hanno portato l’esercito britannico a contrastare le offensive tedesche, decifrando i messaggi segreti nazisti codificati con la macchina Enigma. Merito di ciò è da attribuire al matematico Alan Turing, da molti considerato l’inventore del computer.
Benedict Cumberbatch in un poster del film The Imitation Game

Ma Alan Turing ha davvero inventato il computer? La risposta è immediata ma occorrono delle doverose precisazioni per un quesito che è tornato in auge soprattutto dopo l’uscita del film The Imitation Game, che della vita del matematico riprende proprio gli anni in cui avrebbe creato l’antesignano del PC.

Durante la Seconda guerra mondiale infatti Turing è stato coinvolto nel progetto di decodifica dei messaggi segreti nazisti per mezzo della macchina Enigma (qui spieghiamo cos’è). Collaborando insieme ad altre brillanti ed illustri menti del panorama britannico, colui che verrà chiamato il padre dell’informatica, è riuscito nell’impresa costruendo a sua volta una macchina in grado di risolvere automaticamente tutti i messaggi cifrati.

Derivata dal sistema polacco Bombe, nel 1944 la macchina Colossus, nel film chiamata Christopher per omaggiare l’amico e qualcosa di più di un giovane Turing, ha un ruolo fondamentale nello sventare gli ultimi attacchi nemici del conflitto, anticipando la sua conclusione. Da molti questi strumenti sono annoverati tra i primi computer ma sarebbe più corretto dire che quelli inventati negli anni ‘40 sono i primi sistemi di calcolo elettronico programmabili.

A rendere Colossus un lontano cugino del PC è il suo essere fornito di alcuni componenti di base dei sistemi moderni e anche se programmato attraverso interruttori e spine. Una macchina dalla grande mole, composta da due unità lunghe sei metri e larghi circa due metri e mezzo e, come visibile nel film, è composta da numerose valvole, ben 2500, frutti degli studi del matematico che ne elaborò un progetto teorico già prima della guerra.

Quella di The Imitation Game è quindi un’incredibile storia vera che svela un retroscena rimasto segreto a lungo, reso noto pubblicamente solo anni dopo la fine del conflitto. Il film andrà in onda questa sera 8 gennaio 2024 a partire dalle 22.45 su La7.

Facebook
Twitter