The Idea of you, recensione: l’amore non dovrebbe avere scadenze

The Idea of You, la commedia romantica con Anne Hathaway e Nicholas Galitzine, è ora disponibile su Prime Video, pronta a trasportarvi in un viaggio emozionale che vi porterà dagli affollati concerti alle intime stanze d’albergo, teatro dell’evolversi di un amore considerato proibito dalla società.

The Idea of You, la commedia romantica diretta da Michael Showalter e scritta da lui insieme a Jennifer Westfeldt, basata sull’omonimo romanzo di Robin Lee, ha fatto il suo debutto su Prime Video il 2 maggio 2024. La storia segue Solène, una madre quarantenne e proprietaria di una galleria d’arte, che si innamora di una popstar britannica di ventiquattro anni. Il romanzo da cui è tratto il film è nato come fan fiction sugli One Direction, in particolare su Harry Styles, proprio come After.

The Idea of You si avvale della classica formula che unisce due persone di generazioni diverse, per evidenziare la differenza di età e i mondi distanti da cui provengono, simile al dramma Autumn in New York o alla recente commedia con una vivace Jennifer Lawrence, Fidanzata in affitto. Quello che rende speciale The Idea of You rispetto ad altre commedie age gap è l’approccio nel rappresentare le sfide e le dinamiche di una relazione con una significativa differenza di età, offrendo al contempo una riflessione sulla fama e l’impatto delle relazioni sui social media nell’era moderna.

Anne Hathaway e Nicholas Galitzine e il tempo

I due protagonisti incarnano perfettamente le diverse generazioni a cui appartengono, soprattutto se si guarda allo loro carriera cinematografica e ciò che simboleggiano per i loro fan. Da un lato, Anne Hathaway, stella di Hollywood, che ha raggiunto l’apice della fama nei primi anni 2000 con pellicole come Pretty Princess, Il Diavolo veste Prada, Amore e altri rimedi, Il cavaliere oscuro – Il ritorno e Interstellar. Dall’altro, abbiamo il divo del momento Nicholas Galitzine, onnipresente in una varietà di film e serie TV contemporanei, dalla recente serie Mary e George, in cui recita al fianco della magnifica Julianne Moore che noi di CiakClub abbiamo avuto l’opportunità di intervistare, al film queer dell’anno scorso Rosso, Bianco e Sangue Blu, dove interpreta il ruolo del principe d’Inghilterra.

Essi rappresentano due epoche distinte sia sullo schermo che nella realtà. Questo aspetto costituisce uno dei punti di forza del film: ancor prima che la visione abbia inizio, lo spettatore percepisce il divario generazionale, grazie alla presenza di due tra gli attori più celebri del panorama cinematografico attuale e di quello passato. Due attori che interpretano due innamorati che devono affrontare l’ostacolo più grande: il tempo. Quest’ultimo è al centro di tutto il racconto, simboleggiato da quell’orologio che la popstar Hayes Campbell (Nicholas Galitzine) e Solène (Anne Hathaway) si scambiano per tutto il film.

Al centro del racconto non c’è solo quel tempo che li colloca agli antipodi di due generazioni diverse, ma anche quel tempo che molti credono di aver perso o di non aver vissuto abbastanza. Solène ha paura che sia troppo tardi, quando invece ha ancora la possibilità di vivere l’amore della sua vita, anche se arriva in un’età che non considera adatta per provarlo, soprattutto con una persona più giovane di lei. Il tempo andrebbe considerato diversamente, perché non importa quando accade, ma come accade. Fondamentale è non smettere mai di credere a quel “non è mai troppo tardi”.

Dopo tutto l’amore è personale

Nicholas Galitzine e Anne Hathaway in una scena del film The Idea of You

The Idea of You, tuttavia, non si focalizza tanto sulla differenza di età tra i protagonisti come pretesto per dividerli, ma esplora soprattutto la loro compatibilità al di là dell’età. I due protagonisti, infatti, non sembrano dare molto peso alla loro differenza generazionale, sebbene ci siano momenti di esitazione da parte di lei, dovuti al suo essere madre e al fatto di aver già avuto una famiglia. Il film evidenzia come il divario generazionale sia percepito come un problema dagli altri più che dai diretti interessati, mostrando l’influenza che l’opinione pubblica può avere sulla loro relazione.

Noi, come spettatori, attraverso i social media, spesso giudichiamo le vite altrui senza renderci conto del danno che possiamo causare. Molti potrebbero affermare che non dovrebbe importare il giudizio altrui, ma vivere sotto il peso del giudizio non è semplice. La responsabilità è nostra e della società nel suo insieme. Il regista riesce a farci sentire questa colpa in una sequenza che mostra i vari commenti degli utenti sui social, utilizzando le stesse interfacce per farci sentire artefici di quei commenti, proprio come nello stop-motion impiegato nelle inquadrature che mostrano la notizia della loro storia, evocando le gif che consumiamo quotidianamente.

L’amore è tutto

Nicholas Galitzine e Anne Hathaway sono Hayes e Solene in una scena del film The Idea of You

L’arte è soggettiva”, sono queste le parole di Solène quando mostra un dipinto ad Hayes Campbell per fargli capire che un’opera d’arte diventa importante grazie a chi la osserva, dato che chi la guarda dona a essa un significato più profondo, rispetto a quello pensato dall’autore, attraverso la propria interpretazione. Proprio come l’arte, l’amore che si prova per qualcun altro è personale e deve rimanere tale. Gli altri non potranno mai comprenderlo appieno, ma solo interpretarlo, senza però arrivare a giudicarlo. L’amore tra Solène e Hayes appartiene a loro e a nessun altro, e così deve essere.

The Idea of You è quel tipo di film che guarderete senza pensarci due volte, in quelle tipiche serate in stile americano, quando avrete bisogno di una vaschetta di gelato e di un film per sognare a occhi aperti; un film che vi farà interrogare su quante volte si perdono amori solo a causa delle convenzioni sociali che ci circondano. Senza rivelarvi troppo, sappiate che i protagonisti vivranno un’esperienza che sfida le convenzioni, lasciando nello spettatore un senso di speranza in un mondo che a volte sembra privo di essa.

The Idea of You con Anne Hathaway e Nicholas Galitzine vi aspetta su Prime Video.

Facebook
Twitter