The Gentlemen: spiegazione del finale della prima stagione

Guy Ritchie è arrivato sui piccoli schermi con la serie The Gentlemen, tratta direttamente da uno dei suoi lungometraggi più apprezzati. Mentre il titolo continua a riscontrare un ottimo successo, vediamo insieme cosa succede nelle battute finali della serie.
Theo James in una scena della serie tv The Gentlemen

Ad un mese dalla sua uscita, la serie The Gentlemen di Guy Ritchie continua ad essere tra le più viste su Netflix. Il noto regista britannico ci porta ancora una volta nel suo mondo pieno di criminali da strapazzo con uno spin-off dell’omonimo lungometraggio del 2019. Netflix porta in scena un racconto pieno di aristocratici nel quale nulla è come sembra e le alleanze possiedono equilibri precari.

Già in sede di recensione la serie riuscì a colpirci particolarmente e non stupisce perciò il successo che sta continuando a riscontrare a un mese dalla sua uscita. L’impronta stilistica di Ritchie è ben evidente e non mancano momenti sopra le righe che da sempre costellano la filmografia del cineasta. Qui potete trovate la nostra recensione della serie, mentre nel frattempo ci addentriamo nell’analisi del finale. 

Di cosa parla The Gentlemen

Eddie Halstead (Theo James), secondogenito del Duca Halstead, si trova in missione in Siria. Mentre il ragazzo presta servizio come militare ONU viene raggiunto da una sua vecchia conoscenza. Eddie scopre che il padre è ormai in punto di morte. Raggiunta la tenuta di famiglia, il nostro protagonista si ricongiunge con i suoi affetti. Il ragazzo non fa in tempo ad avere un momento privato col genitore che la malattia se lo porta via.

A seguito del decesso, ha inizio la lettura del testamento. Inaspettatamente, il ragazzo diviene il nuovo Duca, scavalcando il fratello maggiore e trovandosi così in possesso del titolo, di 15.000 acri di terreno e diversi debiti sulle spalle. In una situazione tutt’altro che facile, Eddie scopre che il padre era invischiato in un traffico di marijuana da milioni di sterline. Il nostro protagonista si trova così catapultato nel mondo della criminalità organizzata. ATTENZIONE, seguono SPOILER.

Spiegazione del finale di The Gentlemen

Dopo aver lottato con le unghie e con i denti per proteggere la famiglia da una pletora di criminali fuori di testa, Eddie deve fare i conti con la sua partner Susie. Gli ultimi eventi hanno messo a dura prova la loro collaborazione, portandoli a tradirsi a vicenda. Quando però le cose vengono sistemate, rimane ancora una questione da risolvere: a chi andrà l’impero di Robert Glass. Per conto del boss, i due protagonisti propongono ai capi delle varie famiglia un’asta, il maggiore offerente si aggiudicherà il regno della famiglia Glass.

La corona sembra finire nelle mani di Stanley Johnston, ricco uomo d’affari che fino a quel momento ha mosso i fili dietro tutti i problemi nei quali sono incappati Eddie e Susie. Ma i due non sono così sprovveduti e hanno messo in atto un piano. Dopo aver partecipato all’asta, hanno fatto sì che ogni candidato con un’offerta maggiore della loro finisse per non poter prendere il posto di Robert Glass. Ottenuto così il comando dell’impero, i due protagonisti eliminano il loro ultimo nemico ancora a piede libero e danno inizio alla loro nuova collaborazione

Nel frattempo, Stanley Johnston, incastrato dai due per i suoi traffici illeciti, si trova al tavolo con Robert Glass. Quella tra Eddie e Susie non è l’unica collaborazione appena nata. Un finale che getta le basi per una stagione 2 che non vediamo l’ora di scoprire. Nel frattempo diteci la vostra su The Gentlemen nella sezione commenti. 

Facebook
Twitter