The Crown 6: perché attori e politici hanno criticato la serie?

The Crown 6, la serie che svela i segreti della Regina Elisabetta II e della sua famiglia, ha suscitato molte polemiche per la sua fedeltà alla realtà storica. Come hanno reagito i veri protagonisti della storia a questa rappresentazione? E cosa ne pensano gli attori che li hanno interpretati? Scorri l'articolo per scoprire cosa hanno detto.
Elizabeth Debicki (Lady Diana Spencer) in una scena della serie The Crown

The Crown 6 è arrivata su Netflix lo scorso 16 novembre con la prima parte dell’ultima stagione. Quando ci si trova di fronte ad un prodotto cinematografico o seriale che si propone di raccontare eventi reali, come in questo caso, ci si chiede sempre quanta accuratezza storica ci sia in quello che vediamo sul grande o piccolo schermo.

La serie, infatti, ha destato molte critiche su questo lato, dato che molti personaggi importanti della corona inglese hanno affermato che gli eventi sono stati fortemente alterati, come abbiamo notato anche noi nella nostra recensione. Ad esempio, l’ex primo ministro conservatore del Regno Unito, John Major, ha affermato al Mail on Sunday che la scena in cui, il suo interprete nella serie, discute della potenziale abdicazione della Regina Elisabetta II è una “totale sciocchezza“.

Anche alcuni attori sono intervenuti accusando la serie di essere crudelmente ingiusta. Judi Dench, ad esempio, ha scritto che Netflix “sembra disposto a confondere i confini tra accuratezza storica e crudo sensazionalismo”. Gli interpreti della famiglia reale in The Crown, invece, sono intervenuti per difendere la serie, ricordando che si tratta pur sempre di un dramma e non di un documentario sulla vita della Regina Elisabetta II. Dopo tutto, quando si guarda un film o una serie, si sa che si sta guardando una rappresentazione della realtà e non la realtà stessa.

Le storie, per essere raccontate, hanno bisogno di essere romanzate per riuscire ad arrivare al cuore degli spettatori, in modo tale che questi possano riuscire a legarsi ai personaggi delle storie. The Crown non fa altro che immaginare come si possa essere sentita la famiglia reale in alcune circostanze e, a tal proposito, non possiamo che essere d’accordo con le parole dell’interprete della principessa Margaret, Lesley Manville, quando ha dichiarato al Newsweek, rivolgendosi agli spettatori:

Hai il privilegio di vederli davvero come esseri umani, che è davvero il dono di The Crown e il dono delle sceneggiature. Possiamo dire, guarda questa persona, può avere un’immagine pubblica enorme, ma noi ora possiamo concentrarci su di loro e mostrare ciò che potrebbero aver provato“.

E voi cosa ne pensate? Fatelo sapere nei commenti. E se già vi state chiedendo quando potrete vedere la seconda parte di The Crown 6, non preoccupatevi, perché, come abbiamo spiegato nel nostro articolo, uscirà molto presto.

Facebook
Twitter