The Accountant, trama e cast dell’action movie con Ben Affleck

In occasione della messa in onda su canale 20 alle ore 21.12 di The Accountant, Noi della redazione di Ciakclub abbiamo approfondito il film che ha riportato Ben Affleck a trattare il tema della genialità "ribelle" in questi termini dai tempi dell'Oscar per la miglior sceneggiatura originale per Will Hunting. Allora il genio era Matt Damon, ora la scena è solo sua.
The Accountant, trama e cast dell'action movie con Ben Affleck

The Accountant, film diretto da Gavin O’Connor, con Ben Affleck e Anna Kendrick, andrà in onda oggi su canale 20 alle ore 21.12. Ma di cosa parla uno dei thriller più accattivanti di Ben Affleck?

Di cosa parla The Accountant?

Christian Wolff (Ben Affleck) è il protagonista della pellicola di O’Connor e interpreta il ruolo di un matematico prestato al mondo della criminalità organizzata. La sua personalità è affetta da sindrome di Asperger ed è perciò in self confidence soltanto con i numeri.

Il suo lavoro è solo apparentemente quello in uno misero studio di provincia perchè in realtà muove i fili e tiene la contabilità per un clan criminali tra i più efferati di tutto il mondo. Si occupa, come molto spesso accade, di ripulire i soldi e far tornare i conti e il suo tramite con le organizzazioni criminali è una figura misteriosa che risponde al nome de “La Voce”.

Il contabile, da sempre avvezzo all’uso delle armi e alla pratica delle arti marziali, ha il suo alter-ego in Raymond King (quel magnifico J.K Simmons, Oscar iconico per Whiplash). King è capo della divisione anti-crimine finanziario del Dipartimento del Tesoro, e insegue la sua “Moby Dick” Christian, grazie anche all’aiuto della sua analist Medina.

Il nuovo incarico di far quadrare i conti della Living Robotics ricevuto da “La Voce” sarà il più turbolento è pericoloso per Christian che da un lato avrà le pressioni criminali, dall’altro Raymond King alle calcagna. Non mancheranno omicidi, furti e trappole su tutti i fronti.

Con The Accountant, Ben Affleck torna ad affrontare il ruolo di un genio della matematica anticonvenzionale come quando scrisse la sceneggiatura da Oscar di Will Hunting (leggi qui le parole di Affleck su un fantomatico sequel).

Facebook
Twitter