Sylvester Stallone vuole Ryan Gosling come erede di Rambo: ecco perché

Sylvester Stallone parla del futuro di un dei suoi personaggi più iconici, Rambo, e confessa a chi passerebbe il testimone. La scelta ricade su Ryan Gosling, che dimostra, ancora una volta, di essere molto più di un semplice Ken. Ma come mai? Scoprite subito la risposta di Stallone!
Sylvester Stallone nel ruolo di Rambo e Ryan Gosling nel ruolo di Ken

Sylvester Stallone è e resterà per sembra il volto di Rambo, su questo c’è poco da discutere. Tuttavia, l’attore americano sembra contemplare l’idea di un successore per il ruolo, per quanto blasfemo a molti fan della saga potrebbe sembrare. E la scelta ricadrebbe sul biondo capo di Ken, ovvero Ryan Gosling. Cos’hanno in comune Rambo e l’attore che si è recentemente distinto nell’iconico ruolo di una bambola in plastica metafora del patriarcato? Ce lo spiega lo stesso Stallone.

In un’intervista al The Tonight Show con Jimmy Fallon, Stallone ha discusso di un possibile successore per il ruolo di Rambo dopo l’uscita del quinto film della saga nel 2019. Rambo: Last Blood, al momento ultimo capitolo della saga, non aveva riscosso un grande successo di critica (il creatore di Rambo si era addirittura definito imbarazzato per il film), ma, si sa, con saghe così iconiche si riesce sempre a mantenere viva la speranza di un nuovo sequel, possibilmente migliore del precedente. Stallone, però, ha ormai raggiunto la veneranda età di 77 anni e, se proprio la saga deve continuare, serve un recast. Jimmy Fallon ha quindi riportato alla luce un vecchio commento di Stallone che proponeva Ryan Gosling.

Ti dirò perché” confessa Stallone. “L’ho conosciuto a una cena e ovviamente siamo opposti, lui è bello, io no, funziona così. No, ma sul serio, immaginami come Ken che dice ‘yeah’, non funziona affatto. Ma lui [Ryan Gosling] dice: ‘Sono sempre affascinato da Rambo. E andavo a scuola vestito da Rambo, e la gente mi allontanava, e io continuavo a non fermarmi, e, sai, andavo in vacanza come Rambo.’ Continuava semplicemente a dire che aveva un grande affiliazione con Rambo. E ho pensato ‘sai, questo è interessante, se mai dovessi passare il testimone, lo passerò a lui perché ama il personaggio’. Non so se qualcuno direbbe ‘è troppo bello per interpretare Rambo’.”

Anche se quel leviatano del Barbenheimer ha ormai impresso nei nostri cervelli l’immagine di un Ryan Gosling bambolotto e un po’ tonto, ricordiamoci che l’attore canadese è molto più di un semplice Ken (e qui trovate una classifica dei suoi 10 migliori ruoli che ve lo ricorderanno). Gosling ha già dimostrato di essere un attore estremamente versatile e, una volta riusciti a separare la sua immagine mentale da quella della bambola Mattel, potrebbe non risultarci così assurdo vederlo nei panni di un nuovo Rambo.

E voi cosa ne pensate dell’idea di Sylvester Stallone? Riuscite a vedercelo Ryan Gosling come Rambo? O quale altro attore proporreste per il ruolo? Ditecelo nei commenti e continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti su cinema e serie tv!

Facebook
Twitter