Stranger Things, Gaten Matarazzo: “Le riprese non ripartiranno a breve”

Tra gli innumerevoli film e serie tv che hanno dovuto bloccare le proprie produzioni a causa dell’emergenza sanitaria internazionale c’è anche Stranger Things.

Una delle serie tv più amate di Netflix stava infatti portando avanti le riprese di quella che sarà la sua quarta stagione, attraverso cui i fan scopriranno come si evolverà l’eterno conflitto tra Hawkins e il Sottosopra.

La pandemia globale e le conseguenti restrizioni governative hanno fermato i lavori e spinto i protagonisti dello show a tornare a casa dove avrebbero poi trascorso le settimane di lockdown.

Lo sa bene Gaten Matarazzo che nelle scorse ore ha parlato proprio di quei momenti e del futuro della serie tv. L’attore, che in Stranger Things interpreta l’amatissimo personaggio di Dustin, è attualmente residente nel New Jersey e si è detto “ansioso” di riprendere a lavorare alla quarta stagione, le cui riprese erano partite a febbraio:” Il lavoro è in pausa. Eravamo nel bel mezzo delle riprese di Stranger Things 4 e poi hanno detto Stop!. Hanno parlato di una pausa di due settimane e poi siamo stati via per tre mesi”.

Mentre nelle orecchie dei fan della serie tv risuona ancora il duetto di Dustin e Suzie sulle note di Neverending Story, ci si chiede tra quanto potrebbero ripartire le riprese dello show Netflix, ambientate ad Atlanta, in Georgia.

Gaten Matarazzo ha detto a GalaxyCon Live che, secondo lui, riprenderanno dopo il suo diciottesimo compleanno, e dunque a settembre. Il giovane attore ha aggiunto:” Quando si tratta di far parte dello spettacolo in generale, mi fa stare lontano da casa per molto tempo. A causa della pandemia sono stato a casa un bel po’ ed ora mi rilasso qui. Di solito siamo ad Atlanta per le riprese per sette, otto mesi e quindi ci vuole un po’ di tempo per abituarsi, è più di metà dell’anno in cui sono via”.

Per questa e altre notizie seguiteci su Ciakclub.it

Facebook
Twitter