Stranger Things 5, i creatori confermano: lo sciopero rallenta la produzione

Stranger Things 5 rischia di uscire con qualche mese di ritardo per via dello sciopero degli sceneggiatori a Hollywood. Una situazione estremamente delicata per via delle questioni sollevate dagli scrittori che chiedono una maggior tutela. Anche i creatori della serie Netflix si sono espressi per rassicurare i fan riguardo lo stato della serie.
Stranger Things 5, i creatori confermano: lo sciopero rallenta la produzione

Sembra che i fan della celebre serie Netflix dovranno aspettare ancora un po’. La produzione di Stranger Things 5 è momentaneamente rallentata, se non bloccata, per via dello sciopero degli sceneggiatori. Ad annunciare lo stop dei lavori i due co-creatori: i fratelli Duffer.

Si tratta di un duro colpo per Netflix visto l’enorme seguito delle ultime stagioni dello show. Tuttavia la questione dei diritti agli sceneggiatori è troppo importante per proseguire nelle riprese, la la Writers Guild of America è irremovibile. Sono tante le celebrità che hanno aderito allo sciopero in sostegno degli scrittori preoccupati per il loro futuro.

Il tweet dei creatori di Stranger Things 5

I co-creatori della serie hanno annunciato sul loro profilo Twitter la notizia: “Siamo i Duffer. La scrittura non si ferma quando iniziano le riprese. Anche se non vediamo l’ora di iniziare la produzione con il nostro incredibile cast e troupe, non possiamo farlo durante lo sciopero. Ci auguriamo che venga raggiunto molto presto un accordo equo in modo da poter tornare tutti al lavoro. Fino ad allora, ancora e ancora.”

Un messaggio rassicurante quello dei due creatori, visto che la quinta stagione sarà anche l’ultima. Inutile dire quindi che c’è moltissima ansia a riguardo da parte di tutti, soprattutto per gli eventuali ritardi sulla tabella di marcia. Tuttavia, è anche vero che le questioni attuali e le difficoltà degli sceneggiatori non possono essere ignorate. Al contrario, è bello vedere tante personalità in sostegno di questa grave situazione.

A questo proposito è importante ricordare che nonostante la fruizione dei prodotti audiovisivi sia cambiata nel tempo, il ruolo degli sceneggiatori rimane estremamente importante per mandare avanti la macchina produttiva. Speriamo che Stranger Things 5 non subisca troppi ritardi anche perché la curiosità è davvero tanta!

Facebook
Twitter