Steven Spielberg: “Indiana Jones potrebbe essere donna”

Il prossimo capitolo di Indiana Jones, il quinto, sarà l’ultimo con Harrison Ford. Tuttavia, Steven Spielberg è convinto che la saga potrebbe continuare. Il regista avrebbe dichiarato al Sun: “Questo sarà l’ultimo Indiana Jones di Harrison Ford, sono praticamente sicuro, ma continuerà anche dopo“. Alla domanda sulla possibilità che il personaggio protagonista sia donna, l’autore di E.T. si è dimostrato aperto: “Dovremmo cambiargli il nome da Jones a Joan. E non ci sarebbe nulla di male”.

Intanto sappiamo che, quasi sicuramente, non potremo più contare sulla leggendaria presenza di Harrison Ford. Le riprese dell’ultimo film della saga prenderanno il via nell’aprile 2019. Nessuno sa, in un’epoca di cambiamenti, come procederà una delle saghe più epiche di sempre. Per ora, possiamo stare tranquilli sul prossimo episodio; i produttori ne sono certi: “Sarà esplosivo”.

Indiana Jones

In questo periodo le battaglie per la parità sociale sono particolarmente sotto ai riflettori. I passi avanti fatti in ambito di rappresentazione femminile sullo schermo hanno portato, ad esempio, ad un nuovo Doctor Who donna. Si parla frequentemente, inoltre, della possibilità che anche il nuovo James Bond possa compiere questo importante cambiamento. Ovviamente, la notizia è da prendere con le pinze. Nulla di ufficiale. La domanda su un Indiana Jones femminile – che ha fatto seguito ad una recente polemica – si basa anche sul fatto che in trenta film di Spielberg, ventisette protagonisti sono uomini.

Facebook
Twitter