Sex Education 4: chi è il padre di Joy, la figlia di Jean?

Sex Education 4 è stata la stagione conclusiva della nota serie britannica. Ci sono stati diversi svolgimenti per i personaggi, tra cui Jean, la madre di Otis. È stato infatti rivelato finalmente chi è il padre di sua figlia, un'informazione che stavamo tutti aspettando da tempo.
Sex Education 4: chi è il padre di Joy, la figlia di Jean?

Sex Education 4 è stata la stagione conclusiva di una delle serie più apprezzate degli ultimi anni. Uscita il 21 settembre su Netflix, la season finale ha messo il punto alle avventure di Otis, Maeve e compagni.

Sono stati finalmente sciolti diversi dubbi e situazioni lasciate in sospeso, tra cui la relazione tra i due protagonisti (ve ne abbiamo parlato qui). Oltre a questo, abbiamo conosciuto e apprezzato di più anche Jean, la madre di Otis, uno dei personaggi che abbiamo amato di più nel corso delle quattro stagioni. E soprattutto abbiamo scoperto finalmente chi è il vero padre della piccola Joy. ATTENZIONE! L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER!

Sex Education 4: chi è il padre di Joy?

Jean in una scena di Sex Education 4
Jean in una scena di Sex Education 4

Jean (interpretata da Gillian Anderson) sta passando un periodo difficile, alle prese con la neonata Joy e la depressione post parto. La donna cerca inoltre di destreggiarsi con il nuovo lavoro in radio, in cui sta iniziando una rubrica sul sesso. Il grande punto di domanda che era rimasto alla fine della terza stagione è chi fosse il padre della piccola Joy, dal momento che si era capito non fosse Jakob, il padre di Ola.

Nel corso della quarta stagione finalmente viene rivelato ciò che tutti stavamo aspettando: il padre della figlia di Jean è Dan, il motociclista che la donna frequentava e che abbiamo visto apparire nella prima stagione e successivamente anche nella terza, poco prima che Jean e Jakob chiudessero la loro relazione.

Insomma, una rivelazione importante che aspettavamo da tempo. E voi, cosa ne pensate? Vi è piaciuta Sex Education 4? Qui potete trovare la nostra recensione!

Facebook
Twitter