Sandra Milo: 5 film per ricordare la musa di Fellini (e dove vederli)

Sandra Milo, una delle icone del cinema italiano, è venuta a mancare il 29 gennaio 2024. A darne l’annuncio sono stati i suoi figli attraverso un messaggio sui social. Ricordiamola attraverso cinque dei suoi ruoli più celebri. Scorrete l’articolo per omaggiarla insieme a noi.
Sandra Milo e Marcello Mastroianni in una scena del film 8½

Oggi alle 8:25 del mattino è venuta a mancare nostra madre.” Sono queste le parole con cui i figli di Sandra Milo hanno annunciato la scomparsa della musa di Fellini sui social. L’attrice tunisina di origine, ma romana d’animo, ha rappresentato un’era del cinema italiano. Sono memorabili i suoi ruoli legati alla città di Roma, come quello di Donna Floria di Roviano, la fatua e romantica nobildonna che si suicida nel Tevere per una delusione d’amore in Fantasmi a Roma, Carla, l’amante trascurata dal regista in crisi in , e anche quello di Giulietta, la casalinga borghese che cade vittima di una crisi esistenziale in Giulietta degli spiriti. Ricordiamo insieme 5 film in cui ha recitato.

Il generale Della Rovere

Sandra Milo è Olga in una scena del film Il generale Della Rovere

Il generale Della Rovere è un film drammatico e storico del 1959, diretto da Roberto Rossellini e basato sull’omonimo romanzo di Indro Montanelli, che narra una storia di coraggio, tradimento e redenzione. Sandra Milo, in questo film, offre una performance intensa e commovente nel ruolo di Olga, una donna innamorata e ingannata. Il film racconta la storia di Emanuele Bardone, un truffatore napoletano, appassionato di gioco d’azzardo, che si vanta di avere conoscenze influenti presso le autorità occupanti tedesche per estorcere denaro ai familiari dei partigiani catturati dai nazisti. Tra questi vi è Olga, una donna vittima delle sue false promesse che continua a dargli i suoi risparmi perché innamorata.

Arrestato dai tedeschi, Bardone accetta di impersonare il generale Della Rovere, un eroe della Resistenza morto in combattimento, per infiltrarsi tra i partigiani detenuti nel carcere di San Vittore e rivelarne i nomi. La vicenda avrà però un epilogo sorprendente. Se volete scoprire come finisce, o semplicemente rivedere questo capolavoro del cinema italiano, potete trovarlo gratuitamente su RaiPlay o con abbonamento premium su “Raro Video” su Prime Video.

Adua e le compagne

Sandra Milo è Lolita in Adua e le compagne

Adua e le compagne è un film italiano del 1960 diretto da Antonio Pietrangeli. Il film affronta il tema della prostituzione in Italia, alla luce della legge Merlin che nel 1958 aveva disposto la chiusura delle case di tolleranza. Le protagoniste sono quattro ex-prostitute che decidono di aprire una trattoria nella periferia di Roma, ma a causa del loro passato il comune le nega la licenza. A questo punto le donne si rivolgono a Ercolì, un aspirante lenone, per fargli prendere la licenza a suo nome. Ovviamente le cose non si rivelano essere semplici, perché l’uomo vuole che le donne riprendano la loro attività e gli versino un milione e mezzo al mese per l’affitto.

Le donne, inizialmente, traggono dal lavoro al ristorante una certa serenità , ma nel momento in cui devono tornare a fare il mestiere precedente si ribellano. Le loro azioni avranno delle conseguenze e per scoprirle potete andare su Apple TV+ o YouTube per noleggiare il film, dove Sandra Milo interpreta Lolita, una delle prostitute che sogna di avere una vita normale.

Fantasmi a Roma

Sandra Milo e Marcello Mastroianni in una scena del film Fantasmi a Roma

Fantasmi a Roma è una commedia fantastica del 1961, diretta da Antonio Pietrangeli. Il film racconta le vicende di un gruppo di fantasmi appartenenti alla nobile famiglia dei Roviano, che abitano in un antico palazzo minacciato dalla speculazione edilizia. Per difendere la loro dimora, i fantasmi chiedono aiuto al fantasma del pittore squattrinato Giovanni Battista Villari, morto in un incendio.

Sandra Milo interpreta il ruolo di Flora, una donna del XIX secolo che si suicidò per amore, dimostrando la sua versatilità e il suo fascino in una parte romantica e malinconica. Fantasmi a Roma è un film divertente che mescola ironia e magia offrendo una satira sul progresso della società moderna. Se avete voglia di vivere o rivivere le lotte dei fantasmi per difendere la villa dagli speculatori che vogliono abbatterla, potete farlo attraverso la piattaforma streaming di RaiPlay.

Sandra Milo e Mastroianni in una scena del film 8½

8 1/2 è un film del 1963 diretto da Federico Fellini e scritto dallo stesso insieme a Ennio Flaiano. Il film racconta la storia del regista quarantatreenne Guido Anselmi, che cerca invano di trovare l’ispirazione per il suo prossimo film. Tra i suoi problemi ci sono il rapporto conflittuale con la moglie Luisa, la noia verso l’amante Carla e l’attrazione per la bellissima Claudia. Sandra Milo, la musa di Fellini, che egli consacrò a icona del cinema italiano durante la durata della loro collaborazione, interpreta Carla, l’amante maltrattata e trascurata di Guido.

Carla è una donna volgare e infantile, che cerca di attirare l’attenzione di Guido con le sue avances e le sue scenate. Carla rappresenta la parte carnale della vita di Guido, oltre che la sua eterna insoddisfazione e il suo innato senso di colpa. 8 1/2 è considerato il film semiautobiografico di Fellini, in quanto Guido sembra rappresentare il suo alter ego. Per guardare o scoprire per la prima volta il capolavoro di Fellini, potete farlo su Mediaset Infinity sottoscrivendo un abbonamento.

Giulietta degli spiriti

Sandra Milo in una scena del film Giulietta degli spiriti

Giulietta degli spiriti, del 1965, è il primo film a colori di Federico Fellini, il regista che ha offerto al pubblico film spesso di difficile comprensione. Per questo motivo, abbiamo realizzato una guida per interpretarli al meglio. Il film racconta la crisi esistenziale di Giulietta, una donna borghese che scopre il tradimento del marito e si rifugia in un mondo di fantasie e ricordi. Nel suo viaggio interiore, Giulietta incontra vari personaggi che la aiutano o la confondono, tra cui Susy, Iris e Fanny, tre donne diverse e seducenti, interpretate tutte da Sandra Milo.

L’attrice, in questo film, offre una performance versatile e sensuale, mostrando tutte le sue capacità artistiche. Giulietta degli spiriti è un film visionario, che esplora i temi dell’amore, della libertà e della femminilità. Il film è possibile vederlo sottoscrivendo un abbonamento a Mediaset Selection o a “CineAutore” su Prime Video.

Sandra Milo ci mancherai. Questo è il nostro omaggio e voi in quale altri ruoli ve la ricordate? Fatecelo sapere nei commenti sui nostri social.

Facebook
Twitter