Sacha Baron Cohen vende vaccini anti-Covid in un divertente video

In questo periodo di crisi anche gli attori sono costretti a trovare un modo per arrotondare: Sacha Baron Cohen ha per questo messo su un traffico illegale di vaccini contro il Coronavirus. Si tratta di una divertente e surreale intervista che l’attore di Borat ha rilasciato durante il Jimmy Kimmel Live, che si è poi rivelata uno sketch comico.

In un primo momento quella di Sacha Baron Cohen sembrava una normale intervista, ma con l’attore bisogna sempre aspettarsi di tutto. Baron Cohen stava infatti parlando di Borat: Subsequent Moviefilmil film che gli ha di recente fatto vincere un Golden Globe come Miglior attore. Stava discutendo dell’importanza di questo film, che mette in luce l’ipocrisia degli Stati Uniti nei confronti della criminalità organizzata. Ma a questo punto succede qualcosa di inaspettato: Sacha Baron Cohen riceve una chiamata da un certo “Bono”, a cui dice che può offire “ciò che vuole”. A questo punto apre un piccolo frigorifero alle sue spalle, pieno di vaccini AstraZeneca e Pfizer.

Poco dopo l’intervista viene interrotta da una seconda chiamata: questa volta l’interlocutore è un certo “Tom”, che si rivela poi essere Cruise e non Hanks o Holland. A lui, Baron Cohen risponde “Non hai bisogno di me, amico, sei abbastanza grande per ottenerlo legalmente da solo”. Quando il conduttore chiede se Sacha Baron Cohen sta vendendo illegalmente vaccini, l’attore risponde con aria minacciosa.

Una terza chiamata arriva da parte di Kanye West. Interviene poi Isla Fisher, la moglie di Sacha Baron Cohen, strafatta di vaccini. Continuando ad eludere le domande del conduttore, l’attore spiega “Questa è la mia campagna per gli Oscar. Mettiamola in questo modo, nessuno della stampa estera di Hollywood prenderà presto il Covid”. Infine inscena un inseguimento in macchina con la polizia, mentre continua a tenere la sua surreale intervista.

Questo e molto altro su CiakClub.it

Facebook
Twitter