Ryan Gosling sarà il protagonista di Wolfman, il nuovo horror della Universal

E’ notizia delle ultime ore che l’attore canadese Ryan Gosling sarà il protagonista di Wolfman, film prodotto dall’Universal incentrato sulle vicende del celebre personaggio cinematografico comparso per la prima volta sul grande schermo nel lontano 1941 nell’omonimo film di George Waggner con Lon Chaney.
La notizia è stata riportata da Variety che ha anche reso noto come, in origine, l’Universal aveva contattato Ryan Gosling per la regia del film e non per il ruolo da protagonista.

Nel 2010 era già stato girato un remake del Wolfman di Waggner a opera di Joe Johnston con Benicio del Toro come protagonista, film che non riscosse particolare successo nè di pubblico nè di critica.
Il tentativo di questo nuovo remake sarà quello di portare il celebre personaggio in un ambiente urbano più realistico e noir, prendendo spunto nell’ambientazione e, forse,  nella sinossi dal film del 2014 Nightcrawler di Dan Gilroy con Jake Gyllenhaal.

Non è ancora noto il nome del regista del film anche se, stando a quanto riportato da Variety, sono sempre più vicine a una chiusura le trattative per avere alla regi di Wolfman Cory Finley, regista dell’acclamato film prodotto da HBO Bad Education.
Della sceneggiatura si occuperanno invece Lauren Schuker Blum e Rebecca Angelo, già autrici della serie Orange Is the New Black.
Il soggetto per il film sarebbe stato invece ispirato dallo stesso Ryan Gosling e non è escluso che l’attore canadese non possa tornare sulla sua decisione e scegliere sia di dirigere sia di recitare nel nuovo Wolfman.

Non è ancora stata fissata una data d’inizio delle riprese anche se tutto fa supporre, salvo improvvisi ritardi, che queste dovrebbero iniziare fra la fine del 2020 e l’inizio del 2021 in base anche a come si evolverà l’emergenza sanitaria che ancora costringe gli Stati Uniti ad alcune limitazioni non irrilevanti. Seguiranno aggiornamenti quando si saprà qualcosa in più sul progetto.

Questa e altre notizie su Ciakclub.it

Facebook
Twitter