Quei Bravi Ragazzi, la storia vera dietro la scena “BUFFO COME?”

Il film Goodfellas del 1990 diretto da Martin Scorsese con attori del calibro di Ray Liotta, Robert De Niro, Joe Pesci e Paul Sorvino è uno dei film più celebri nel genere gangster movie. Dietro le quinte della pellicola esistono molti anedotti interessanti su come e il perchè alcune scene sono state girate.
Joe Pesci e Ray Liotta nel film Quei bravi ragazzi

Quei Bravi Ragazzi è uno dei film gangster più iconici della filmografia di Martin Scorsese. Tratto dal libro Wiseguy scritto da Nicholas Pileffi, la pellicola segue la vita di un delinquente di stampo mafioso di nome Henry Hill, affascinato dallo stile vita dei criminali, mentre cerca di farsi strada in mezzo all’organizzazione guidata dalla famiglia di Paul Cicero, interpretato da Paul Sorvino.

Le vicende narrate sono basate su personaggi ed eventi realmente accaduti, e Scorsese riucì a convincere l’indeciso Joe Pesci ad interpretare il personaggio di Tommy affermando: “Sì, ma Joe, questo personaggio è davvero interessante; è basato su una persona vera”.

Tutti conoscono l’iconica scena al ristorante dove Henry e altri personaggi ascoltano le storie di Tommy e appena tutti si mettono a ridere, il protagonista afferma che Tommy è buffo. Intorno al tavolo si fa un silenzio tombale mentre Joe Pesci chiede in modo inquisitorio: “buffo come?”. Ebbene sì, questa scena nasce da un’esperienza passata di un giovane Joe Pesci mentre lavorava come cameriere ad un ristorante. In un’occasione definì divertente un cliente mafioso, il quale non la prese molto bene.

Il regista divertito dall’anedotto, decise di tenere l’idea e di metterla in scena, ma solo Pesci e Liotta sapevano di questa ripresa dal momento che non era stata inclusa nello script, lasciando all’oscuro gli altri attori così da ottenere delle reazioni più reali possibile.

Conoscevi la storia dietro l’iconica scena di Quei Bravi Ragazzi? Sapete che anche il nuovo film di Martin Scorsese Killers of the Flower Moon si basa su una storia vera? Qui trovate tutti i dettagli!

Facebook
Twitter