Quando Hitler rubò il coniglio rosa, la storia vera che ispirò film e romanzo

Stasera, 24 gennaio 2024, va in onda in tv Quando Hitler rubò il coniglio rosa è un film tedesco del 2019, diretto da Caroline Link. La pellicola ambientata poco prima della Seconda Guerra Mondiale è ispirata ad una storia realmente accaduta. Scopritela subito qui!
Riva Krymalowski in una scena del film Quando Hitler rubò il coniglio rosa

Questa sera, 24 gennaio 2024, va in onda su Rai 1 alle 21:30 Quando Hitler rubò il coniglio rosa, film drammatico tedesco del 2019, diretto da Caroline Link. La pellicola, ambientata poco prima della Seconda Guerra Mondiale, si ispira ad una storia realmente accaduta.

Partiamo dal presupposto che Quando Hitler rubò il coniglio rosa è l’adattamento del primo romanzo di una trilogia dell’autrice inglese di origini tedesche Judith Kerr. Il contenuto della trilogia è semi-autobiografico e illustra, in maniera romanzata, l’infanzia dell’autrice, figlia di due genitori ebrei, costretta a fuggire dalla Germania poco prima dell’elezione di Hitler come cancelliere tedesco. L’autrice ha raccontato di aver iniziato a scrivere il libro quando suo figlio, a otto anni, video per la prima volta Tutti insieme appassionatamente, credendolo un resoconto veritiero dell’infanzia della madre. Così, Judith Kerr decise di mettere per iscritto ciò che aveva realmente vissuto durante l’ascesa del nazismo.

Sia il libro che il film presentano il punto di vista di un bambino sugli eventi relativi alla trasformazione della Germania e alla vita da rifugiati, un po’ come nel recente Jojo Rabbit (di cui qui trovate la nostra recensione). L’autrice ha raccontato che i suoi genitori sono riusciti a non far pesare a lei e a suo fratello la delicatissima situazione di cui la usa famiglia era in balia e a preservare, in qualche misura, l’innocenza della loro infanzia. Fortunatamente, la famiglia Kerr è riuscita a scappare in tempo da Berlino, spostandosi prima a Zurigo, poi a Parigi e, infine, trasferendosi in maniera definitiva a Londra.

Il titolo del libro è ispirato al peluche di un coniglio rosa che Judith, da bambina, aveva lasciato nella sua vecchia casa di Berlino, convinta di poterlo poi andare a riprendere. Man mano che il tempo passa, la bambina si convince che Hitler e i nazisti, in sua assenza, abbiano rubato il pupazzo.

E voi conoscevate la storia dietro Quando Hitler rubò il coniglio rosa? Se vi interessano le storie vere dietro i film che raccontano le persecuzioni antisemite della Germania nazista, qui trovate la reale vicenda di Władysław Szpilman, il pianista che ha ispirato la pellicola di Roman Polanski. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti su cinema e serie tv!

Facebook
Twitter