Predators, trama e cast del film con Adrien Brody

Questa sera trovate in tv Predators, sequel-reboot di Predator 2. Adrien Brody si ritrova in un misterioso pianeta giungla, senza sapere chi lo abbia inviato su quel luogo. Insieme a lui un gruppo di altri umani, tutti ugualmente spietati e pronti ad uccidere. Chi di loro uscirà indenne dalla caccia dei Predator e chi sarà preda?
Drien Brody e Alice Braga in una scena del film Predators

Oggi, 11 dicembre 2023, va in onda in Tv il film Predators. Il canale su cui sintonizzarsi è Rai 4, alle 21:20. La pellicola del 2010 diretta da Nimród Antal si colloca all’interno del vasto universo Alien. Nello specifico è il sequel di Predator 2 e quindi terzo capitolo del filone, che è a sua volta connesso ai film crossover Alien vs. Predator e Aliens vs. Predator 2.

Predators ebbe una genesi travagliata alla 20th Century Fox. Il progetto era già stato affidato a Robert Rodriguez negli anni ’90. La sceneggiatura prevedeva un pianeta abitato dai Predator, una giungla e un Arnold Schwarzenegger in azione. Il tutto fu però poi accantonato per l’onerosità che la produzione avrebbe richiesto. Perchè la Fox tornasse a metterci le mani sopra bisognerà però attendere l’aprile del 2009.

Il 6 ottobre fu reso pubblico il cast al completo. Adrien Brody (qui l’articolo che gli abbiamo dedicato per i suoi 50 anni) avrebbe interpretato il protagonista, affiancato da Alice Braga, nei panni della soldatessa Isabelle, Mahershala Ali, Walton Goggins e Oleg Taktarov. A questi si aggiungono poi Louis Ozawa Changchien, Derek Mears e Danny Trejo, nel ruolo del narcotrafficante Cuchillo.

Schwarzenegger fu effettivamente contattato da Rodriguez, che aveva previsto un ritorno dell’iconico Dutch, ma alla fine non ci fu nessun coinvolgimento. Neanche per un piccolo cameo. Di recente, è emerso che Scwarzy avrebbe rifiutato una parte anche in un film di Kubrick, che divenne poi cult. Sorte simile anche per il personaggio interpretato da Danny Glover nel film precedente che non tornò a calcare le scene in Predators. Infine abbiamo Laurence Fishburne nel ruolo di Roland. Per la parte erano anche stati considerati Bruce Willis e Jean-Claude Van Damme.

Il mercenario Royce si ritrova, insieme a Isabelle, Cuchillo, hanzo, Nikolai, Mombasa, accompagnati dal medico Edwin e da Stans, prigioniero condannato a morte. Nessuno di loro è però a conoscenza del luogo in cui si trova, nè tantomeno delle ragioni per cui sono stati lì condotti. Ben presto il gruppo si rende conto di trovarsi su un pianeta artificiale e farà la conoscenza dei poco graditi abitanti. I predator si scagliano infatti suoi nuovi ospiti, causando la morte di Mombasa e Cuchillo. Isabelle, a quel punto, ricorda di aver già sentito nominare quelle creature in un rapporto che descriveva le sorti di altri umani che avevano affrontato una analoga situazione in Guatemala.

La squadra incontra poi Noland, che li mette al corrente delle regole con cui si regola la vita sul pianeta e tra i membri della specie aliena che vi abita e che lo controlla. Gli umani presenti in quel luogo sono infatti destinati ad essere prede. A quel punto la missione prioritaria dei nuovi arrivati non può che essere la fuga. Tentare di sventare gli attacchi dei Predator e trovare uno stratagemma per tornare sulla Terra. Scontri tra le gerarchie aliene e all’interno dello stesso gruppo di umani renderanno però il piano di evasione ancor più complesso, rendendo il destino degli eroi di Predators incerto più che mai.

Facebook
Twitter