Point Break – Punto di rottura, la spiegazione del finale del film

In onda questa sera Point Break – Punto di rottura, pellicola diretta da Kathryn Bigelow, con protagonisti Keanu Reeves e Patrick Swayze. Un cult assoluto degli anni Novanta, ricco di straordinarie scene d’azione e spettacolari sequenze acquatiche. Ma qual è la spiegazione del finale del film?
Keanu Reeves e Patrick Swayze in una scena del film Point Break - Punto di rottura

In onda questa sera, 4 aprile 2024, alle 21:00 su Iris Point Break – Punto di rottura, pellicola del 1991 diretta da Kathryn Bigelow. Prodotto da James Cameron (ex marito della Bigelow), Point Break – Punto di rottura è un cult assoluto degli anni Novanta e rappresenta il più grande successo commerciale della regista dopo Zero Dark Thirty: il film ha ottenuto un incasso di circa 83 milioni di dollari.

Ci troviamo difronte a un’opera muscolare e adrenalinica, ricca di straordinarie scene d’azione e spettacolari sequenze acquatiche. Il titolo Point Break – Punto di rottura è un’espressione usata nel gergo dei surfisti e sta a intendere l’istante in cui l’onda si infrange, che il surfista esperto deve saper riconoscere. Protagonisti della pellicola i bravissimi Patrick Swayze e Keanu Reeves, di cui abbiamo raccolto 10 curiosità sul galantuomo di Hollywood. Non ci resta che scoprire la trama e la spiegazione del finale del film!

Di cosa parla Point Break – Punto di rottura

Siamo nella città di Los Angeles. Sotto la supervisione del più anziano collega Angelo Pappas (Gary Busey), l’ambizioso agente speciale dell’FBI Johnny Utah (Keanu Reeves) si infiltra in un gruppo di esperti surfisti che si ritiene siano responsabili di una lunga serie di rapine nelle banche della zona, realizzate indossando maschere degli ex presidenti degli Stati Uniti d’America.

Johnny fa amicizia con Tyler Endicott (Lori Petty), che lo presenta al suo compagno Bodhi (Patrick Swayze), a capo della banda. Affascinato da entrambi, Johnny farà fatica a portare a compimento la missione e dovrà a un certo punto svelare le proprie carte e affrontarli a volto scoperto, rivelando così il proprio ruolo.

Spiegazione del finale di Point Break – Punto di rottura

La scena finale del film è ambientata in Australia, un anno dopo gli eventi narrati. Sulla spiaggia di Bells Beach Johnny Utah trova finalmente Bodhi e cerca di catturarlo. Dopo un breve scontro tra i due, Johnny riesce ad avere la meglio e ad ammanettare Bodhi, che però lo implora di lasciarlo andare per coronare il suo sogno: cavalcare l’onda più grande e pericolosa che abbia mai affrontato.

Johnny decide così di lasciarlo andare. Bodhi può finalmente lanciarsi con la sua tavola da surf sull’onda gigantesca, ma viene inevitabilmente travolto dalla sua inarrestabile potenza. Il produttore James Cameron ha poi spiegato che quello di Bodhi è un vero e proprio suicidio, in quanto il surfista ha preferito lasciarsi travolgere dalla gigantesca onda per evitare il possibile arresto.

Non potete assolutamente perdervi questa sera Point Break – Punto di rottura di Kathryn Bigelow, di cui abbiamo di recente ripercorso la straordinaria carriera cinematografica!

Facebook
Twitter