Peaky Blinders: in arrivo DUE spin-off! Un sequel e uno su Zia Polly

Se siete fan di Peaky Blinders, abbiamo una notizia che vi farà felici. Netflix, oltre al film sequel, ha in progetto due serie spin-off ambientate nell’universo della famiglia Shelby. Che ne dite, siete pronti a ritrovare i vostri personaggi preferiti?
Cillian Murphy (Tommy Shelby) ed Helen McCrory (Zia Polly) nella serie Peaky Blinders

Peaky Blinders, la serie britannica di successo creata da Steven Knight e ambientata nella Birmingham del primo Novecento, ha concluso la sua epica saga nel 2022 con un finale che ha lasciato i fan a bocca aperta e con il desiderio di saperne di più. Ma la famiglia Shelby non ha ancora detto l’ultima parola. Infatti, l’autore ha annunciato un film sequel, precisando però che non si tratterà della fine. Oggi scopriamo il perché di questa sua dichiarazione.

Nelle ultime ore Bloomberg ha rivelato che sono in arrivo due probabili spin-off, in forma di serie televisiva, che approfondiranno il mondo di Peaky Blinders. Il primo sarà ambientato a Boston, dopo gli eventi narrati nella serie principale, e potrebbe raccontare la storia di Jack Nelson, leader della banda criminale di Boston, apparso nella sesta ed ultima stagione dello show televisivo che se volete riviverla con noi potete farlo attraverso la nostra recensione.

Il secondo, invece, sarà incentrato sul personaggio di Polly, la matriarca del clan criminale Shelby, interpretata in Peaky Blinders da Helen McCrory (scomparsa nel 2021), e probabilmente si focalizzerà sulla giovinezza del personaggio. Sembra proprio che l’universo narrativo creato da Steven Knight abbia ancora molto da mostrare ai suoi fan. Peaky Blinders, che ha conquistato milioni di spettatori in tutto il mondo grazie al personaggio di Thomas Shelby, interpretato da Cillian Murphy, che stava anche per perdere il ruolo, come vi raccontiamo nel nostro articolo, proseguirà con due spin-off e lo vedremo sicuramente al cinema.

Lo scrittore Steven Knight, infatti, ha recentemente aggiornato Radio Times riguardo al film: “Sto solo lavorando sulle parti finali al momento. Mi siedo alla tastiera e inizio. È un po’ come avere un sogno, per me. Ti siedi lì e arriva tutta questa roba, poi la rileggi e pensi: ‘È abbastanza bello, ma da dove viene?‘”. Infine ha concluso: “Il piano è di iniziare a girare a metà del prossimo anno“.

Sugli spin-off di Peaky Blinders si sa ancora poco. Ma il film promette di arrivare molto presto. Nel frattempo possiamo solo attendere, magari riguardando la serie disponibile su Netflix.

Facebook
Twitter