Past Lives, spiegazione e significato del finale del film

Avete già visto Past Lives al cinema questo San Valentino? No? In ogni caso siete ancora in tempo per vivere o rivivere le mille vite di Nora e Hae Sung, bellissimo esordio alla regia di Celine Song. Intanto, ripercorriamo il finale del film, un finale concentrato in una battuta, fatto di tanta speranza e tanta sofferenza.
Teo Yoo e Greta Lee in una scena del film Past Lives

Past Lives, dal 14 febbraio 2024 al cinema, esordio alla regia di Celine Song, ha conquistato il pubblico del Sundance Film Festival, ma anche quello della Festa del Cinema di Roma. Si tratta di un esordio alla regia toccante e delicato, che unisce stilemi e narrazioni ormai eredità del cinema coreano, ma anche di quello occidentale, con riferimenti a titoli quali Eternal Sunshine of the Spotless Mind (Se mi lasci ti cancello). Il film narra la storia di un amore mai sbocciato davvero, o forse, sbocciato, ma rimasto nel limbo del “what if” – “e se…”

Forse, la forma più dolorosa d’amore. Vi abbiamo raccontato la nostra sulla toccante e struggente storia di Nora Young e Hae Sung, due ragazzi che si innamorano a dodici anni, in Corea. Non si vedono per altri dodici, perchè la ragazza si è trasferita a Toronto. La loro frequentazione continua però tramite videochiamate, si vogliono chiaramente ancora bene e infine… si rincontrano, ma lei è sposata, con Arthur. Ancora peggio, è sposata felicemente con Arthur. Ma allora, che tipo di conclusione può esserci per i due sfortunati amanti? Che significato ha la battuta finale di Hae Sung nel film?

Se da un lato, l’amore di lui verso Nora è la più classica forma di amore, quella di Nora verso Hae Sung è una forma d’amore diversa. Lei lo amerà sempre, ma è di Arthur che Nora è innamorata. Eppure, continuerà sempre a chiedersi cosa sarebbe potuto accadere tra lei e il Hae Sung se non fosse partita. E tutto quello che potrebbe essere, il finale stesso del film, si concentra nella battuta finale di Hae Sung a Nora, davanti l’Uber che lo aspetta, dopo aver fatto visita a lei e ad Arthur. “Allora ci vediamo”. 

Hae Sung non si è arreso. C’è un concetto filosofico coreano – Inyeon – secondo cui tutti i nostri legami si basano sull’esistenza di incontri fatti in vite passate. Forse loro si incontreranno in un’altra vita allora, anche se Hae sperava ancora che quella attuale potesse essere quella giusta. Past Lives vi aspetta al cinema da questo San Valentino. Intanto vi proponiamo anche alcuni titoli romantici… alternativi.

Facebook
Twitter