Oscar 2024, DiCaprio può sperare nella vittoria? Le probabilità sono bassissime

Quando si parla di Oscar viene quasi istintivo pensare a Leonardo DiCaprio, attore che in un modo o nell’altro è sempre stato legato ai famosi premi dell’Academy. Come ogni anno ci si chiede se la star riuscirà ad ottenere una vittoria, cosa che ad una prima analisi non sembra così scontata.
Leonardo DiCaprio durante la cerimonia dei Premi Oscar 2016

Gli Oscar 2024 sono vicini, e mentre l’Academy si trova a lavoro sulla scelta dei candidati, aumentano le speculazioni sui possibili vincitori. Negli ultimi anni la cerimonia ha regalato momenti iconici: il selfie del 2014, il più recente schiaffo di Will Smith e infine la consacrazione dell’iconico meme che vede protagonista Leonardo DiCaprio.

L’attore ha ricevuto la sua prima statuetta nel 2016 per la sua interpretazione di Hugh Glass in The Revenant di Iñárritu. Negli anni successivi l’attore ottenne diverse candidature, senza riuscire mai a salire sul palco della cerimonia. Che sia questo l’anno giusto? Da una prima analisi, del tutto teorica sia chiaro, sembra che le chance di DiCaprio non siano poi così elevate. La star hollywoodiana potrebbe ottenere una nomination per il suo ruolo nell’ultimo lungometraggio diretto da Martin Scorsese, Killers of the Flower Moon (qui la nostra recensione direttamente da Cannes).

Nonostante inizialmente si pensasse a DiCaprio come uno dei favoriti, i recenti Golden Globe hanno messo in evidenza alcuni aspetti importanti. Dopo la premiazione è stato possibile notare come Oppenheimer abbia completamente surclassato gli sfidanti, portandosi a casa ben 5 statuette. Killers of the Flower Moon non ha goduto dello stesso risalto di titoli come quello di Nolan o Barbie di Greta Gerwig.

Inoltre, l’attore è stato messo un da parte rispetto alla collega Lily Gladstone, vincitrice di un Golden Globe per la miglior attrice in un film drammatico. Inoltre, tra le nomination per i SAG Awards, da sempre molto legati ai Premi Oscar, non compare il nome dell’attore. Solo in sei occasioni il vincitore dei SAG Awards per la categoria di miglior attore protagonista non ha vinto la medesima categoria la notte degli Oscar. 

Insomma la sua assenza tra le nomination non è un buon segno, considerato che chi si aggiudicava la statuetta degli Oscar riusciva ad ottenere almeno la nomination ai SAG Awards. È anche presumibile pensare che quest’anno ci sia una maggiore attenzione ai nuovi volti e soprattutto ai volti femminili, cosa che andrebbe a favorire Lily Gladstone, la quale ha ricevuto molta più attenzione del suo collega. 

Per ora queste rimangono, appunto, solo speculazioni. In attesa del rilascio delle nomination ufficiali, potete scoprire quale processo si cela dietro l’evento più importante di Hollywood. Secondo voi chi trionferà la notte degli Oscar 2024? Ditecelo nei commenti!

Facebook
Twitter