No Time to Die, dov’è stato girato il film con Daniel Craig?

No Time to Die è l'ultima avventura di James Bond, con Daniel Craig nel ruolo principale. Offre un mix di azione mozzafiato e suspense. La trama inizia con Bond e Madeleine Swann che vivono una vita tranquilla, ma viene sconvolta da un attacco. Il film presenta spettacolari location in tutto il mondo.
Daniel Craig nella scena del ponte di No Time to Die

L’ultima avventura di James Bond, No Time to Die, è stata una delle uscite più attese del 2021. Questo film segna la quinta e ultima apparizione di Daniel Craig nei panni dell’unico agente segreto, e offre uno spettacolo emozionante che combina azione mozzafiato, suspense e una trama coinvolgente. Il film si apre con James Bond e Madeleine Swann che vivono una vita tranquilla insieme, ma le cose prendono una brutta piega quando Bond viene attaccato da aggressori sconosciuti.

Questo evento scatena una serie di eventi che lo porteranno a scontrarsi con un pericoloso scienziato armato di un’arma biologica letale, interpretato da Rami Malek. L’attore ha anche risposta ad alcune critiche che lametavano una durata del film eccessiva. Se volete saperne di più, trovate qui il nostro articolo dedicato alle parole di Rami Malek. La trama si snoda attraverso diverse location esotiche in tutto il mondo, e Bond deve affrontare innumerevoli ostacoli per salvare il giorno. No Time to Die ci porta in giro per il mondo attraverso alcune delle location più spettacolari.

Le riprese esterne hanno coinvolto diverse paesi, tra cui le Isole Faroe e l’Italia. Queste location offrono scenari mozzafiato, dai paesaggi innevati della Norvegia alle spiagge di sabbia della Giamaica.

La Norvegia è stata la location perfetta per la scena iniziale del film, che ci riporta all’infanzia di Madeleine Swann. Il pittoresco lago di Langvann, situato sopra il comune di Nittedal, è stato il luogo delle riprese di questa importante scena. Invece, la città di Gravina in Puglia, erroneamente confusa dai più con Matera, ha fatto da sfondo alla scena d’azione in cui Bond effettua un audace salto da un ponte. Questa zona è ricca di storia antica ed è un luogo affascinante da visitare per gli appassionati di storia.

La Giamaica è stata la location perfetta per la casa delle vacanze di James Bond, e le riprese si sono svolte a Port Antonio e sulla San San Beach. Questa regione offre paesaggi tropicali spettacolari e una cultura vibrante. La produzione ha anche utilizzato il famoso Hammersmith Bridge a Londra, offrendo uno sguardo mozzafiato sulla città di Londra e sul fiume Tamigi. Il film rappresenta un degno addio a Daniel Craig, nonostante presenta alcune incertezze non trascurabili.

Infine, le scene finali del film sono state girate lungo la Torre Dei Crivi in ​​Italia, che offre panorami mozzafiato sulla costa italiana. No Time to Die non solo è stato un capitolo epico nella saga di James Bond. Il film ha anche offerto una panoramica di alcune delle location più spettacolari del mondo. Dalle regioni innevate della Norvegia alle spiagge tropicali della Giamaica, questo film ha portato gli spettatori in un viaggio emozionante attraverso scenari mozzafiato. Con la conclusione dell’era di Daniel Craig come James Bond, No Time to Die rappresenta un capitolo iconico nella storia del cinema.

Facebook
Twitter