Mute: il nuovo film di Duncan Jones su Netflix a Febbraio!

Dallo stesso autore è stato definito come un “Casablanca fantascientifico”. Un ritorno al genere che meglio conosce e con cui ha ottenuto i risultati migliori. Stiamo parlando di Mute, il nuovo film di Duncan Jones,  figlio del compianto David Bowie. Il regista tratterà nuovamente di fantascienza dopo Moon, uscito nel 2009, con protagonista Sam Rockwell. A questo film Mute – che uscirà su Netflix – sarà legato molto più che dal semplice genere, visto che sarà un vero e proprio spin-off ambientato nel medesimo universo: sarà parte del cast lo stesso Rockwell, in un ruolo ancora sconosciuto.

Di che parla la trama? Ci troviamo nella Berlino che sarà, tra quarant’anni. La città è quanto di più globalizzato possa esistere, un miscuglio di diverse razze e culture, in un universo distopico molto simile a quello di Blade Runner. In questa città seguiamo le vicende del barista muto Leo Beiler – interpretato da Alexander Skargård – che si getta alla ricerca della donna che ama, misteriosamente scomparsa, sprofondando sempre di più nei bassifondi della metropoli. La sua ricerca lo porterà a incrociare le figure di due chirurghi (Paul Rudd e Justin Theroux), implicati nella sparizione. Due figure ambigue e minacciose.

Con questo progetto Duncan Jones torna dunque nella sua comfort zone dopo la parentesi fantasy, da molti considerata un passo falso, che ha dato vita a Warcraft – L’inizio.

Il regista ha raccontato che è tutto pronto, proprio tutto, dal montato agli effetti speciali, mancano soltanto i sottotitoli per i diversi Paesi. E soprattutto che l’emozione farà da padrona e che non vede l’ora che Mute sia disponibile online, visto che è un sogno che insegue da dodici anni. A tal punto da lasciarsi scappare la data di release su Twitter: il film uscirà nel mese di febbraio. Serve ancora un po’ di attesa per conoscere la data ufficiale.

Facebook
Twitter