E’ morto Tinin Mantegazza, creatore di Dodò de L’albero azzurro

E’ venuto oggi a mancare all’età di 89 anni nella sua casa di Cesenatico Tinin Mantegazza, illustratore, scenografo, pittore, regista, giornalista, cabarettista, scrittore, un artista a 360° che ha dato vita ad un personaggio che ha accompagnato generazioni e generazioni di bambini, Dodò, l’uccello protagonista del programma L’albero azzurro.

Mantegazza è stato uno dei più importanti autori per l’infanzia che l’Italia abbia mai conosciuto. Dai suoi esordi negli anni ’50 come illustratore in redazioni come quella de La notte o Il Corriere dei Piccoli alle varie esperienze come cabarettista nella Milano degli anni ’60 fino alla creazione del Teatro del Buratto dove, insieme alla moglie Velia, diede spazio ai pupazzi da lui ideati e costruiti, Mantegazza è stato uno degli artisti più prolifici e creativi di un panorama culturale mai arrivato ad una vasta notorietà, ma sempre vivido e affascinante.

Nato nel 1931 a Varazze e trasferitosi in giovane età a Milano, Mantegazza è venuto oggi a mancare a Cesenatico, città nella quale abitava dagli anni ’90 e dove aveva allestito una residenza-studio con vista sul porto.
Lo scorso anno il comune di Bagnacavallo, in provincia di Ravenna, aveva dedicato all’autore una retrospettiva intitolata “Le sette vite di un creativo irriverente“.
Ed effettivamente Tinin Mantegazza è stato per davvero un creativo irriverente, un uomo che ha trascorso una vita intera dedicata all’arte, al processo di creazione di opere di ogni forma e di ogni tipo.

Pur suonando a molti il suo nome fino a oggi sconosciuto, Tinin Mantegazza è stato il creatore di un personaggio, Dodò, entrato di forza nell’immaginario collettivo di numerosissimi bambini ora adulti che sono cresciuti seguendo il celebre programma della Rai L’albero azzurro, ideato dalle eccellenze della letteratura pedagogica italiana e tutt’ora in onda dopo 30 anni dal primo episodio.
Tinin Mantegazza se ne è andato, ma con noi sempre resterà l’immagine della sua creazione quel pupazzo che tanto ha insegnato e tanto ci ha tenuto compagnia.

Questa e altre notizie su Ciakclub.it

 

 

 

Facebook
Twitter