Monuments Men: una storia vera ha ispirato il film?

Per la regia di George Clooney esce, nel 2014, Monuments Men, il film storico ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale. Oggi è disponibile alla visione sul digitale terrestre, nel frattempo vediamo assieme la storia vera che ha ispirato rispettivamente libro e film omonimi.
Il cast du Monuments Men nel poster del film

Scritto, diretto, prodotto e interpretato da George Clooney, Monuments Men è un film storico del 2014 ambientato durante le vicende della Seconda Guerra Mondiale. Clooney, la cui carriera da regista viene troppo spesso ignorata, ha creato questo titolo in seguito alla sua lettura del romanzo omonimo del 2009 scritto da Robert Edsel. Il cineasta e attore rimase colpito dalle vicende, ancora di più dal modo in cui venivano narrate. Il libro è un mix tra libro storico e narrazione, rendendo ancora più avvincenti le avventure raccontate.

Clooney non ha saputo resistere. Il poliedrico artista Ha dovuto riportare sullo schermo ciò che lesse nel libro. Ma tutto quello che vediamo nel film è successo veramente? E’ tutto frutto dell’immaginazione dell’attore che ha usato come spunto d’ispirazione la vaga storia vera? Oppure Clooney è rimato fedele ai fatti realmente accaduti? Vediamolo assieme.

Ma procediamo con ordine. Il film, interpretato da  Matt Damon, Bill Murray, John Goodman, Jean Dujardin, Bob Balaban, Hugh Bonneville e una sempre attuale Cate Blanchett, racconta di Frank Stokes e della sua banda, L’uomo era uno studioso d’arte che convinse il presidente degli Stati Uniti a creare una squadra militare speciale il cui compito sarebbe stato esclusivamente quello di recuperare le opere d’arte rubate dai nazisti. L’uomo raduna architetti, esperti, studiosi e appassionati per partire per questa folle missione in Europa.

Monuments Men: tra finzione e realtà

Clooney ha passato due anni precedenti all’inizio delle riprese a studiare e informarsi sui saccheggiamenti artistici dei nazisti. Dopo aver letto il libro ha voluto prepararsi al meglio. Infatti sostiene che l’80% di ciò che vediamo sullo schermo è successo veramente. E’ una percentuale accurata? Beh c’è da dire che i Monuments Men, ovvero il nome della squadra del film, sono effettivamente esistiti con quell’appellativo. I nomi dei membri della band, però, sono stati tutti cambiati, ma quasi tutti i personaggi hanno un loro corrispettivo reale.

Quindi la squadra esisteva, come anche quasi tutti i membri che vediamo sullo schermo. L’Università di Swansea si è posta la nostra stessa domanda. L’università individua le incorrettezze principali in due fattori. Per primo storicamente i Monumetns Men erano composti da una decina di persone. In secondo luogo essi esistevano ed erano operativi già dalla fine del 1942. Nel film il personaggio di Clooney crea il gruppo a inizio 1944. Per quanto riguarda la fondazione del gruppo, il film affronta le modalità precise con superficialità.

Monuments Men ha infatti preferito approfondire la natura dei personaggi, lasciare spazio a qualche goliardico momento comico e spettacolarizzare il tutto. La vera storia è riportata abbastanza fedelmente, seppur molto semplificata. Monuments Men verrà trasmesso oggi 13 Febbraio 2024 alle ore 21:15 sul canale CIELO.

Facebook
Twitter