Mission Impossible – Dead Reckoning, il significato del titolo ci deve preoccupare?

Tom Cruise è pronto a tornare sul grande schermo con il nuovo capitolo di Mission Impossible - Dead Reckoning, mettendo fine all'attesa dei fan. Il film, diviso in due parti, suscita grande curiosità sul destino del protagonista, l'incrollabile Ethan Hunt. Quale sarà il destino che attende al nostro eroe. A dircelo il regista del film!
Mission Impossible - Dead Reckoning, il titolo ci deve preoccupare

Tom Cruise torna in azione con Mission Impossible – Dead Reckoning: l’attesa per l’uscita in sala sta infatti per giungere al termine. L’ultimo capitolo della celebre saga d’azione si dividerà in due parti, lasciando i fan in trepidante attesa per scoprire il destino dell’indomabile Ethan Hunt. Dovremo infatti aspettare fino all’anno prossimo per conoscere le sorti del nostro eroe. Nel frattempo, i primi trailer del film hanno acceso l’entusiasmo dei fan, che non vedono l’ora di rivedere il sempre giovane Tom Cruise cimentarsi in acrobazie spettacolari ed emozionanti.

Uno dei punti focali di discussione sul web è il significato del titolo del film, Dead Reckoning o, in italiano, “La resa dei conti mortale“. Questo nome ha suscitato molte speculazioni tra i fan. Non a caso questa sarà la pellicola conclusiva della saga di Mission Impossible, e l’idea che Ethan Hunt potrebbe non sopravvivere a fatto capolino nella mente di molti. A fare chiarezza sulla questione è stato Christopher McQuarrie, il regista del film. 

Ha spiegato che inizialmente il titolo attuale non era tra le prime proposte, poiché si riferisce maggiormente alla “Parte 2”. McQuarrie ha sottolineato che il titolo iniziale che avrebbe dovuto avere il primo capitolo si avvicinava di più a Protocollo Fantasma. In questo modo avrebbero messo in primo piano la questione di fondamentale importanza che Hunt deve affrontare. Tuttavia si è preferito enfatizzare il tema della Parte 2, privilegiando così Mission Impossible – Dead Reckoning

Christopher McQuarrie ha spiegato che l’intero team si è concentrato per legare il più possibile il tema del film al titolo che porta, approfondendo ogni sfumatura del personaggio. Questo ha permesso di delineare un’immagine di Ethan Hunt così ben definita come mai prima d’ora. L’analisi attenta di ogni dettaglio ha contribuito a tratteggiare un protagonista ancora più affascinante.

Trovate qui la nostra analisi del trailer!

Cosa dobbiamo aspettarci da Mission Impossible – Dead Reckoning?

Tom Cruise in Mission Impossible - Dead Reckoning
Tom Cruise in Mission Impossible – Dead Reckoning

McQuarrie spiega che il titolo Dead Reckoning ha un’origine nel campo della navigazione. Esso rappresenta la scelta di un corso basata unicamente sull’ultima posizione conosciuta, e diventa una metafora significativa non solo per Ethan, ma anche per diversi altri personaggi. Secondo il regista, nel film emergono molte cose dal passato di Ethan. Queste daranno vita a una serie di eventi che metteranno alla prova il protagonista e la sua determinazione.

Ciò che rende il titolo così intrigante è l’idea che il nostro super agente dovrà affrontare le conseguenze delle sue azioni e dei suoi legami passati. La navigazione attraverso queste acque pericolose richiederà un’attenzione costante e una valutazione accurata delle circostanze. McQuarrie promette che i fan saranno immersi in una trama avvincente e ricca di suspense, con molte sorprese lungo il percorso.

Voi siete in hype per l’uscita di Mission Impossible – Dead Reckoning? Fatecelo sapere nei commenti!

Facebook
Twitter