Miley Cyrus: “Breaking Bad? È solo su di lui che tossisce sempre”

Si sa, alcune serie sono intoccabili e spesso c’è chi addirittura è intimorito dal parlarne male. Ecco, questo non vale per Miley Cyrus, la quale ebbe da ridire su Breaking Bad, serie considerata da molti un vero e proprio capolavoro. Di seguito potete trovare le dichiarazioni, molto particolari, della cantante.
Le critiche di Miley Cyrus a Breaking Bad e al Walter White di Bryan Cranston

Nel vasto panorama composto da film e serie tv ci sono titoli considerati universalmente dei capolavori. Uno fra questi è Breaking Bad, serie di successo ideata da Vince Gilligan. Negli anni, il dramma di Walter White è riuscito a catturare un enorme fetta di pubblico, portandosi a casa numerosi riconoscimenti. La serie, considerata come una delle migliori di sempre, è poi tornata alla ribalta con lo spin-off Better Call Saul, altro progetto di successo ideato da Gilligan.

Detto ciò, qualcuno avrebbe l’ardire di affermare che Breaking Bad non è una delle migliori serie mai create? Beh, effettivamente si. Nel lontano 2013 infatti, la cantante Miley Cyrus rilasciò delle dichiarazioni, mai ritrattate, con le quali espresse le sue personalissime opinioni sul progetto. Giusto per dare un po’ di contesto, nel 2013 la serie era già un successo, spinta soprattutto da Netflix secondo Gilligan. Tutto il mondo stava aspettando con il fiato sospeso di scoprire quale sarebbe stato l’epilogo della carriera criminale di Walter White.

Proprio in questo clima, durante un’intervista per Us Weekly, la cantante americana ha raccontato di aver iniziato a guardare la serie da poco, scoprendo suo malgrado che probabilmente non avrebbe continuato la visione: “Si vede solo lui che tossisce. Sono ancora alla prima stagione e già non ne posso più di sentirlo tossire. Abbiamo capito, stai morendo. Sono proprio necessarie tutte queste scene con lui che tossisce per due minuti? È troppo. Come esce dalle brutte situazioni? Ovvio, tossisce.”

È chiaro che le parole della Cyrus sono frutto di un gusto strettamente personale. Sicuramente in molti, all’epoca come adesso, avrebbero da ridire su tali affermazioni, magari dubitando anche sull’effettiva visione della seria da parte della cantante. Purtroppo la star protagonista di Hannah Montana non è mai tornata sull’argomento. Forse neanche il successo di Better Call Saul è riuscita a convincerla. 

Noi intanto aspettiamo con ansia i prossimi progetti di Vince Gilligan, che magari chissà, vedranno di nuovo protagonista Bryan Cranston, recentemente tornato a parlare del suo ritiro. In attesa di novità vi chiediamo voi cosa ne pensate di Breaking Bad e delle parole di Miley Cyrus.

Facebook
Twitter