Matthew Perry voleva che Zac Efron lo interpretasse nel suo biopic

Matthew Perry è tragicamente morto poco meno di due settimane fa, lasciando un grande vuoto ai suoi fan. IL simpatico attore statunitense voleva progettare un proprio biopic, in cui desiderava mettere Zac Efron nei suoi panni, con il quale aveva anche lavorato in passato.
Matthew Perry e Zac Efron nel poster del film 17 Again - Ritorno al liceo

Matthew Perry mancherà a tutti. L’iconico personaggio di Chandler Bing, da lui interpretato per dieci anni, già mancava a molti. Ma adesso è chiaramente diverso. Venuto a mancare quasi due settimane fa, lo scorso 28 ottobre, l’attore statunitense lascia chiaramente un grande vuoto a tutti i suoi fan, che lo ricorderanno, comunque sia, con gioia e simpatia, per le interpretazioni e i ruoli che lascia a noi tutti in eredità.

Si vocifera che l’attore nato nel Massachusetts avesse un progetto interessante in ballo. Si tratta di un suo film autobiografico, in cui avrebbe mostrato al pubblico dettagli non noti della sua vita quando era più giovane, la lotta contro la dipendenza e, magari, anche l’ansia che lo assaliva ogni volta sul set.

Nulla era ancora partito e, purtroppo bisogna dirlo, nulla partirà. Almeno per il momento. Ed è ancora più triste perché sembra che Perry avesse già scelto anche il collega che lo avrebbe interpretato. Proprio così. Si tratta di Zac Efron. L’attore californiano era in cima alla lista dei candidati e, da quanto è emerso, era questione di poco, prima che Perry glielo proponesse.

D’altronde, con lui aveva anche già lavorato. Già, Zac Efron era il co-protagonista, insieme a lui, del film comico 17 Again – Ritorno al liceo, e da lì, tra i due, era nato un rapporto umano, oltre che lavorativo. Giusto nella giornata di ieri, Efron ha parlato della questione ad ExtraTV. Oltre che enormemente dispiaciuto della scomparsa del collega, si è detto “estremamente onorato” anche solo dell’idea che l’attore avrebbe scelto lui per interpretare la sua vita.

Purtroppo, ad oggi, tutto questo pare rimarrà solamente un progetto nel cassetto. In molti avrebbero voluto vedere un biopic di Matthew Perry, e chissà se, prima o poi, lo vedremo davvero. Nell’ “attesa”, potremo riguardare ancora una volta Friends e, soprattutto, i migliori episodi con Chandler Bing, che non morirà mai.

Facebook
Twitter