Matilda: Emma Thompson sarà la signorina Trinciabue per Netflix

Finalmente abbiamo il cast al completo! Netflix, infatti, ha annunciato ufficialmente chi vedremo in Matilda, il nuovo adattamento del romanzo di Roald Dahl.

Maltida sarà dunque interpretata da Alisha Weir, Miss Honey sarà invece Lashana Lynch, mentre la terribile Agatha Trinciabue verrà affidata a Emma Thompson. In un primo momento, quest’ultimo ruolo era stato collegato all’attore Ralph Fiennes. La motivazione risiedeva nel fatto che Netflix volesse rifarsi al musical che aveva debuttato prima a Londra, nel 2011, e successivamente anche a Brodway, ottenendo un ottimo successo. Tuttavia, a quanto pare, le cose sono andate diversamente e sembra proprio che ci sia stato un cambio, lasciando da parte Ralph Fiennes e facendo subentrare Emma Thompson per il ruolo di Agatha Trinciabue nel nuovo Matilda.

Di seguito i post con cui Netflix ha annunciato al mondo la decisione presa e i nomi del cast di Matilda:

La regia di Matilda è stata affidata a Matthew Warchus, il quale era già stato regista del musical sopracitato. Lo stesso ha dichiarato: “Matilda sarà una rivisitazione creativa e fresca del pluripremiato musical, con giovani talenti affiancati da affermate star. Non vedo l’ora di presentare questa amata e potente storia a una nuova generazione di fan in tutto il mondo”.  Le riprese inizieranno nel mese di aprile, nel regno Unito. La sceneggiatura, invece, sarà frutto di Dennis Kelly, vincitore di un Tony per il suo passato riadattamento del libro di Dahl nel medesimo musical.

Il film sarà prodotto da Netflix in collaborazione con Working Title.

Ricordiamo che nel 1996 uscì il celebre film diretto da Denny DeVito, Matilda 6 mitica, tratto proprio dal romanzo datato 1988 di Roald Dahl. In questa versione, la signorina Trinciabue, preside della scuola frequentata dalla nostra protagonista, dall’espressione piuttosto spaventosa, venne interpretata da Pam Ferris.

Per tutte le news sul mondo del cinema e molto altro ancora, continua a seguirci sul nostro sito, CiakClub.

Facebook
Twitter